Crisi economica e “medicina alternativa”

A proposito di medicina alternativa o complementare riportiamo il pensiero del dottor Silvano Bertelloni, Direttore scientifico de Il Pediatra.   I più recenti dati Istat indicano...

Colonia, la fiera delle idee

Il volo che come di consueto mi porta all’appuntamento biennale con l’IDS di Colonia è appena atterrato, mi dirigo dunque alla fiera con immancabili aspettative. La città sembra essere completamente invasa da odontoiatri, nel tragitto incontro un collega, che mi chiede informazioni in inglese per raggiungere la Fiera. Gli dico che potremo condividere il taxi e recarvici insieme...

Il dolce rischio: le insidie degli zuccheri aggiunti

Negli ultimi anni l’assunzione di zuccheri in eccesso con la dieta è considerata, al pari di alcol e tabacco, un fattore di rischio per...

Microbioma orale, questo amico sconosciuto

Siamo abituati a considerare il biofilm batterico presente nel cavo orale come colpevole a diverso titolo e con diverse responsabilità delle due malattie a eziologia infettiva con cui quotidianamente ci confrontiamo: la malattia cariosa e la malattia parodontale. Ma i nuovi studi sul microbioma salivare potrebbero condurre a conclusioni differenti...

L’odontoiatria dopo il coronavirus: dove vai senza DPI?

In questo momento è normale interrogarsi su come cambierà il nostro modo di vivere quando potremo tornare alle normali attività di tutti i giorni. Anche l’odontoiatria dovrà rivedere i propri standard e vivere con maggior attenzione il proprio flusso di lavoro.

Siamo certi che non sia meglio avere dubbi?

Scegliere è una delle cose che facciamo più spesso durante la vita privata e quella lavorativa. Scegliere durante l’attività clinica però non significa soltanto agire secondo i propri pensieri, le proprie idee, la propria formazione, il proprio credo. La nostra professione implica necessariamente prendere decisioni in accordo con i nostri pazienti, consigliarli e guidarli verso quelle terapie che riteniamo più adatte.

La sedazione cosciente e la grotta di Tham Luang

Tutti abbiamo seguito con ansia quanto avvenuto recentemente in Thailandia dove 13 ragazzi sono rimasti imprigionati nella grotta di Tham Luang. Molti di loro non sapevano nuotare e sono stati guidati dai soccorritori per lunghi tratti sott’acqua, respirando ossigeno attraverso mascherine studiate per l’occasione. Una modalità di salvataggio messa a punto da un collega anestesista australiano.

3DPrint Hub: la stampante 3D nei settori odontoiatrico e odontotecnico

Domandiamoci e subito: sarà la stampante 3D il futuro in un settore come quello odontotecnico? O piuttosto, non sarà che una delle tante false...

Hi tech fa rima con…

La tecnologia sta prendendo sempre più piede sia nella fase organizzativa sia in quella prettamente esecutiva della professione odontoiatrica. La programmazione dell’attività clinica con...
siervo

L’insostenibile rischio delle piste ciclabili

Chi è avvezzo all’uso della bicicletta per le piste ciclabili di Milano ha sicuramente notato che spesso queste siano molto più a rischio di...
editoriale paolo pegoraro

Una corretta gestione inizia dalla scelta giusta

Il 2017 sarà un buon anno per la nostra economia? La previsione per ora è affidata agli astrologi. Certamente non sarà un anno facile,...

L’odontoiatria (e la medicina) ai tempi di Dott. Google

Sempre più spesso i nostri pazienti cercano in rete, sul web, informazioni utili a chiarire i mali di cui sono afflitti. Motori di ricerca,...

Dove va il DM?

Da quando collaboro con il DM, circa 20 anni, il mondo odontoiatrico è completamente cambiato: ci sono state rivoluzioni profonde nell’ambito sociale e professionale. Da un'offerta di prestazioni prevalentemente...

Zuccheri, malattie metaboliche e carie

I progressi nel trattamento delle malattie odontoiatriche sono evidenti negli ultimi anni. Nuove tecniche vengono proposte di continuo ai clinici e le nuove tecnologie stanno...

ISA, Irpef, Irap, Fisconline… questi sconosciuti

È molto comune la delega completa della gestione fiscale della propria attività a consulenti esterni. Con questa decisione si accettano a priori i compromessi contabili decisi da altri, che quasi certamente non vedranno le esigenze dell'odontoiatra al centro del processo decisionale...

Crisi, cambiamento e creatività. Quale rapporto con cibo e salute?

Le difficoltà del tempo presente finiscono per diventare un comodo paravento dietro il quale nascondere le nostre debolezze, la nostra mediocrità, la pigrizia. Chi...

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.10 - Ottobre 2021
  • n.9 - Settembre 2021
  • n.8 - Agosto 2021
css.php