DM_il-dentista-moderno_Influenza-del-fumo-sul-microbiota-parodontale

Influenza del fumo sul microbiota parodontale

Il fumo viene classicamente incluso tra i principali fattori di rischio della malattia parodontale. Le nuove indagini molecolari hanno permesso negli ultimi tempi un...

Xerostomia nel paziente diabetico

Il 10-30% dei pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 è soggetto a xerostomia, legata alla poliuria o ad alterazioni della membrana basale delle ghiandole salivari. Secondo alcuni autori si osserverebbero anche alterazioni nella composizione della saliva , con incremento della concentrazione di glucosio e del contenuto di mucina, e una diminuzione di molecole antimicrobiche.
DM_il-dentista-moderno_composizione-salivare_proteoma-flusso salivare-candidosi orale.jpg

Associazione tra flusso salivare e rischio di candidosi

Il fluido salivare ricopre un ruolo fondamentale nella salute e nella funzionalità dell'organo stomatognatico. Esso ha una valenza composita: ha funzione protettiva della demineralizzazione...

Guida pratica alle leucoplachie

La leucoplachia rappresenta la più comune lesione bianca oltre che la più comune fra le lesioni del cavo orale potenzialmente maligne, pur essendo una condizione relativamente rara in senso assoluto, Quando non notata dal paziente, è probabile che sia appunto l'odontoiatra a identificare la formazione in occasione di un normale controllo.
DM_il dentista moderno_sonno_osas_apnee notturne

Definzione del biotipo OSA in età pediatrica

I disordini respiratori del sonno, condizioni che spaziano dal semplice russamento al quadro sindromico apnoico denominato OSAS rappresentano una problematica clinica rilevante in diverse fasce d'età. Un interessante aggiornamento in ambito pediatrico di Ikävalko e colleghi è stato recentemente pubblicato sullo European Journal of Orthodontics.
DM_il-dentista-moderno_tumore-cheratocistico-odontogeno_cheratocisti_lesioni-litiche-dei-mascellari

Volumetria di lesione litica dei mascellari e verosimiglianza di ipotesi di KCOT

Il termine di cheratocisti odontogena è stato derubricato a tutti gli effetti dalle classificazioni delle cisti dei mascellari e inserito in quelle dei tumori odontogeni oramai da diversi anni. Oggi viene definito come tumore cheratocistico odontogeno (KCOT), caratterizzato da un rivestimento epiteliale squamoso stratificato e a potenziale tendenza infiltrativa, Il carattere recidivante della patologia suggerisce un attento monitoraggio postoperatorio del paziente.
DM_il-dentista-moderno_composizione-salivare_proteoma-flusso salivare-candidosi orale.jpg

Risposta attiva del proteoma salivare alla stimolazione gustativa

Le tecniche di proteomica cutting-edge hanno portato al riconoscimento di più di mille proteine diverse all'interno della saliva umana e mappature con spettrometria di massa hanno innalzato il numero nell'ordine delle 2000, 3700, 7400. Una tale complessità induce a pensare che le funzioni della secrezione salivare possano andare molto al di là di quanto già noto.
DM_il dentista moderno_Consapevolezza degli effetti del fumo sulla salute orale un'indagine italiana

Consapevolezza degli effetti del fumo sulla salute orale: un’indagine italiana

Tra le tanto dibattute “immagini shock” oggi presenti sui pacchetti di sigarette, si ritrova anche una didascalia che afferma chiaramente che “il fumo causa il cancro alla bocca e alla gola”. Ma qual è il reale grado di consapevolezza della popolazione? Un recente studio pubblicato da gruppo di lavoro coordinato dal prof. Roberto Pippi dell’Università La Sapienza di Roma fornisce un interessante spaccato della realtà italiana.
DM_il dentista moderno_Stomatite ulcerativa cronica

Stomatite ulcerativa cronica

Una rara condizione mucocutanea caratterizzata dalla presenza di lesioni erosive e/o ulcerative su di un letto eritematoso. Clinicamente, risulta molto simile alle omologhe forme ulcerative di lichen planus orale, dal quale può risultare indistinguibile. Di solito il quadro è limitato alla bocca, della quale può colpire qualsiasi area mucosa, comprese lingua e gengiva.
DM_il dentista moderno_Cause delle glossiti atrofiche

Cause delle glossiti atrofiche

Sono numerose le condizioni, locali e sistemiche, collegate a questa manifestazione. La diagnosi precoce permette, in primo luogo, di agire sui disturbi determinati direttamente dall'alterazione e, in senso più ampio, può fornire delle indicazioni sulla salute generale del paziente.

La saliva come reperto diagnostico: patologie locali e sistemiche

In un'ottica di medicina preventiva, può risultare un'opportunità assai promettente il riconoscimento di segni di malattia sistemica nel corso di semplici visite di controllo odontoiatriche, data anche la frequenza con il quale la maggior parte dei pazienti si affaccia al dentista rispetto a qualsiasi altro specialista.
DM_il dentista moderno_dosi da

Danno radiante a livello dei tessuti duri del dente

Ogni anno, in Italia, vengono diagnosticati circa 25000 casi di tumore del distretto testa-collo (tiroide compresa), un dato pari al quinto posto per diffusione...
DM_il dentista moderno_Trattamento della BMS refrattaria

Trattamento della BMS refrattaria

La stomatopirosi, oggi detta più correttamente sindrome della bocca urente (burning mouth syndrome, BMS) è una condizione patologica a eziologia ancora non chiara, ma...
DM_il dentista moderno_Trattamento chirurgico osteonecrosi da bifosfonati

Trattamento chirurgico osteonecrosi da bifosfonati

I bifosfonati costituiscono una classe di molecole farmacologiche che trova impiego in una serie di condizioni patologiche che interessano direttamente il tessuto osseo –...
lesioni pigmentate laser erbium bocca,specchietto, leucoplachia verrucosa proliferativa laserterapia, leucoplachia a cellule capellute

Leucoplachia a cellule capellute

Il virus di Epstein-Barr (EBV) è uno dei virus della famiglia Herpesviridae (viene in effetti denominato alternativamente come HHV-4) di maggiore interesse per l'uomo....
DM_il dentista moderno_ Alitosi condizioni predisponenti e tipologieDM_il dentista moderno_ Alitosi condizioni predisponenti e tipologie

Alitosi: condizioni predisponenti e tipologie

L'alitosi è una problematica particolarmente delicata nell'ambito della salute orale. Il convivere con questo tipo di sensazione costituisce una limitazione potenzialmente molto significativa per...
css.php