DM_il dentista moderno_Biomarcatori parodontali indicazioni da una recente revisione sistematica

Marker parodontali: indicazioni da una recente revisione sistematica

I marker parodontali hanno già dimostrato una buona affidabilità nell’ambito della ricerca. Una recente revisione sistematica si è proposta di valutare il potenziale clinico di alcuni di essi, ricavandoli a partire dal fluido orale più facilmente disponibile: la saliva.
DM_il dentista moderno_cardiovascolari

Indicazioni da un consensus report sul legame tra parodontopatia e malattie cardiovascolari

Un articolo nell’ambito della periomedicine che elenca le evidenze revisionate durante un importante workshop multispecialistico. Nuove evidenze supportano la visione per cui malattia parodontale e le malattie cardiovascolari possano avere in comune più di un importante peso in termini di prevalenza.
infiammazione parodontale diabete e parodontite Sondaggio parodontale: lo strumento fondamentale per la diagnosi in parodontologia

Infiammazione parodontale e nuove prospettive diagnostiche e terapeutiche

L'infiammazione parodontale è un processo complesso, del quale si sta approfondendo la conoscenza con le nuove tecniche molecolari. Una revisione della letteratura si domanda, anche provocatoriamente, se si tratti però di un fenomeno inarrestabile.
DM_IL DENTISTA MODERNO_SCAFFOLD

Nuovi scaffold nella rigenerazione ossea: revisione di interesse odontoiatrico

In sintesi i punti salienti della lunga revisione recentemente pubblicata in letteratura che fa il punto sulle proprietà dei nuovi scaffold per rigenerativa che sono stati proposti sul mercato. La direzione della ricerca sembra essere quella di utilizzare sempre più le nanotecnologie per creare scaffold multifunzionali.

Epigenetica in odontoiatria, l’inizio di un percorso

Sebbene l'epigenetica nella ricerca odontoiatrica sia agli inizi, sta diventando sempre più rilevante per il ruolo che svolge nell'espressione genica durante lo sviluppo, influenzando la potenziale suscettibilità alle malattie orali
DM_il dentista moderno_controllo_visita_valutazione parodontale_recessioni radicolari

Approccio chirurgico alle recessioni radicolari

Una versione aggiornata di revisione sistematica riferita alle procedure di copertura radicolare in caso di recessioni semplici o anche multiple. Lo studio, pubblicato sul Journal of Periodontology, ha inserito i dati relativi al periodo tra il 2008 e il 2018, includendo trial clinici randomizzati, effettuati su campioni minimi di 10 pazienti e con una durata minima di 6 mesi.

Carie e malattia parodontale sono entità cliniche del tutto separate?

Due patologie a carattere cronico-degenerativo e a eziopatogenesi multifattoriale, con una base batterica legata alla deposizione del biofilm microbico. Recentemente, il gruppo di lavoro di Taso ha condotto uno studio volto a valutare il profilo infiammatorio parodontale su elementi dentari affetti da carie, seguiti anche nel periodo post restaurativo.
salute perimplantare

Effetto protettivo del consumo lieve di alcool sulla salute perimplantare

Carr e colleghi hanno constatato l'assenza di studi che valutassero gli effetti del consumo di alcol sulla salute perimplantare ed, eventualmente, nello sviluppo della perimplantite.
Dm_il-dentista-moderno_diagnosi-in-parodontologia._difetti infraossei

Rigenerazione ossea di difetti infraossei: i risultati di una metanalisi

Recentemente il gruppo italiano di Clementini si è proposto di effettuare una revisione sistematica della letteratura, al fine di valutare l'efficacia delle chirurgie parodontali mininvasive, in termini di outcome clinici, radiografici e patient‐related. L'outcome secondario è invece rappresentato dalla comparazione con gli approcci chirurgici tradizionali.
DM_il-dentista-modrno_emdogain_amelogenine_terapia-parodontale.jpg

Chirurgia mucogengivale: ritorno al lembo posizionato lateralmente?

La chirurgia mucogengivale è un ambito di evoluzione continua nell'odontoiatria contemporanea, con tecniche sempre nuove da validare tramite le indagini cliniche. Tra le tecniche a lembo, l'LPF e il CAF costituiscono i due standard meglio conosciuti; la seconda, in particolare, risulta essere la tecnica più ampiamente descritta in letteratura e la più precidibile.
DM_IL DENTISTA MODERNO_SINDROME METABOLICA_OBESITA'_DIETA

Obesità, sindrome metabolica e malattia parodontale

Studi epidemiologici suggeriscono un'associazione tra obesità e malattia parodontale, indicando come valori sopra norma di indice di massa corporea (BMI), circonferenza addominale, percentuale di grasso corporeo sottocutaneo e lipidi sierici si associno a rischio aumentato di insorgenza di parodontite.
DM_il-dentista-moderno_Tecniche-next-gen-nella-correzione-delle-recessioni-gengivali-la-newly-forming-bone-graft.jpg

Tecniche “next gen” nella correzione delle recessioni gengivali: la “newly forming bone graft”

Ferraz e colleghi hanno recentemente sperimentato un protocollo rigenerativo detto “newly forming bone graft”, che consiste nel trasferire cellule osteogeniche immature dall'alveolo in guarigione al difetto parodontale.
DM_il-dentista-moderno_cannabis-e-salute-orale.jpg

Consumo di cannabis: fattore di rischio della malattia parodontale?

Il normale fumo di tabacco costituisce un fattore di rischio ben noto nell'insorgenza della malattia parodontale. Studi recenti hanno reputato inoltre plausibile una relazione tra la stessa patologia e il consumo di cannabinoidi
Tunnel technique

Tunnel technique predicibilità nel trattamento delle recessioni gengivali

La tunnel technique assicura una copertura radicolare media dell'82.75 ± 19.7% in caso di difetto singolo e dell'87.87 ± 16.45% in caso di difetti multipli, con risultati migliori in presenza di recessioni di classe I o II (secondo Miller).
DM_il dentista moderno_sandwich technique

Sandwich technique nella riabilitazione implantare di siti a dimensione verticale deficitaria

Il deficit di dimensione verticale costituisce una limitazione severa a pianificazione e messa in atto di una riabilitazione implantare. I casi più severi richiedono la messa in atto di procedure di bone augmentation: in questo ambito, lo standard di riferimento è probabilmente rappresentato dalla GBR con membrana non riassorbibile. A fine 2018, Mansour ha proposto una procedura single stage, basata sulla “sandwich technique” descritta da Schettler nel 1977, nell'intento di fornire un'alternativa valida in termini di tempi e qualità ossea.
DM_il dentista moderno_allungamento di corona dente trattato endodonticamente

Influenza dell’allungamento di corona clinica nel tasso di sopravvivenza del dente trattato endodonticamente

La terapia canalare gode oggi di elevata predicibilità anche nei casi di anatomie radicolari rese complesse dalla presenza di canali collaterali e curvature rilevanti. Purtroppo, la recuperabilità e la sopravvivenza, soprattutto nel medio e lungo termine, soffrono di problematiche che esulano da quelle di natura prettamente endodontica, ma interessano lo stato parodontale e/o la fase di restauro protesico tramite corona.

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.4 - Aprile 2020
  • n.3 - Marzo 2020
  • n.2 - Febbraio 2020
css.php