I pro e i contro Free

È prassi che, una volta accertato l’inadempimento contrattuale, si sia chiamati a risarcire i danni. Ma in cosa consistono e come sono quantificati? Il Tribunale di Rimini dà la sua spiegazione…

Come stimare il valore dello studio? Free

Sono vari i casi in cui al dentista può fare comodo disporre di criteri oggettivi per sapere quanto vale la sua attività, o parafrasando il linguaggio commerciale, quale possa essere il suo “valore di mercato”…

I tachimetri per controllare lo studio Free

Viene suggerita l’idea di un “cruscotto economico”, che serva a sapere se quanto si esegue fornisca adeguato guadagno. Una parola che evoca in modo diretto il viaggio in automobile, dove chi guida dispone, a colpo d’occhio, di una vasta gamma di informazioni e, in presenza di determinati segnali, sa alla perfezione quali azioni deve intraprendere per proseguire il viaggio nel migliore dei modi.

Lo studente appagato Free

La Cassazione – solo oggi e solo una Sezione – ha riconosciuto il diritto in capo all’ex specializzando odontostomatologo di ottenere un risarcimento per la mancata remunerazione degli anni passati a studiare sui libri. Annosa questione, mai risolta in modo certo e univoco.

L’ultimo baluardo Free

La sentenza della Corte di Appello che qui riportiamo parla di lavoro e di collaborazioni, di parasubordinazione che sfocia in subordinazione, di una condotta irrispettosa delle leggi che, seppur di molto ridotta, non è ancora totalmente scomparsa…

Le due agende dello studio dentistico Free

La possibilità di attuare un controllo di gestione efficace si regge su due principi fondamentali: fissare degli obiettivi, e poi verificare se li si è raggiunti, e andare a fondo rispetto ai dati che l’attività produce, sviluppando una vera “cultura del dato”.

Contabilità in prima persona Free

Se un dentista finora avulso dalla contabilità, decidesse di investire il suo tempo nell’apprenderne le principali nozioni, e magari per tenerla, almeno in parte, personalmente, quali vantaggi ne avrà? Queste operazioni amministrative sono delegabili, servono precauzioni? Cosa si può fare in pratica?

Fatture sanitarie elettroniche: novità sul bollo

L’Agenzia delle entrate ha pubblicato una “Guida” sulla gestione dell’imposta di bollo di 2 €. sulle fatture elettroniche, nella quale si descrive la nuova procedura informatica per il conteggio trimestrale degli importi dovuti e l’effettuazione dei relativi versamenti. Inoltre si descrive la gestione delle violazioni e chiarita la tempistica dell’adempimento.

Il prezzo della cura, quale strategia? Free

Negli ultimi anni sembra essere diventato più difficile “scaricare” sui prezzi degli interventi i crescenti costi dell’attività. Di conseguenza, i margini unitari per paziente si riducono, e ciò porta a dover lavorare di più, vedendo più pazienti, riducendo i tempi, estendendo l’orario di lavoro o avvalendosi di collaboratori. Dall’analisi teorica della questione, qualche spunto per passare alla pratica…

Mea maxima culpa Free

Lo sconforto che un professionista prova quando scopre di aver commesso un errore di valutazione, di terapia, di cura nulla è al confronto di quanto gli impone la Corte di Cassazione per poter andar libero dalle conseguenti responsabilità risarcitorie.

Fare società: come iniziare? Free

Un metodo razionale e ordinato per ottenere le informazioni più utili al fine di costruire un’aggregazione fra dentisti che stanno valutando se e come abbandonare l’organizzazione individuale in favore di una nuova società.

Una costosa variabile Free

Pro e contro del turismo sanitario. Una sentenza che fa riflettere e, se compresa, risparmiare.

Lo studio dentistico e l’impresa Free

In attesa di nuove norme fiscali che riescano, come si spera, ad agevolare le professioni ordinistiche, i dentisti si domandano se esistono configurazioni organizzative della professione, migliori, se possibile, della classica libera professione individuale rispetto ai tempi incerti che si stanno attraversando. Proponiamo una breve introduzione ad alcuni degli argomenti chiave dei ragionamenti sul “rimanere professionista o cambiare”.

Il fenomeno collaborazioni nell’odontoiatria privata

Un approfondimento in tema di “collaborazioni”: ci sono differenze, e quali, nel caso in cui il committente sia una società commerciale che gestisce un ambulatorio anziché un collega dell’odontoiatra-collaboratore?

Il pregiudizio Free

Se solo pochi anni fa era impensabile ammettere sia in sede penale che in sede civile la costituzione di un Ordine professionale per ottenere il risarcimento di danni che erronee condotte tenute potevano aver comportato, oggi tale legitimatio ad causam è pacificamente riconosciuta.

Il valore del marketing in odontoiatria Free

I passaggi necessari per realizzare un piano di comunicazione interna ed esterna ottimale, in linea con le normative vigenti, e realizzare un piano marketing efficace e misurabile

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.8 - Agosto 2021
  • n.7 - Luglio 2021
  • n.6 - Giugno 2021
css.php