Utilizzare un marketing plan

Ogni studio, dal primo contatto con un paziente, inizia a operare con una strategia di marketing, che deve avere in sé una premessa ineludibile: per funzionare deve essere formalizzata e condivisa.

Se ti lamenti devi dire il perché

Un pronunciamento della Corte di Cassazione conferma un indirizzo giurisprudenziale ormai acquisito e pacifico: quando un paziente chiede il risarcimento di quanto sofferto deve dimostrare l’esistenza del nesso causale tra la condotta del professionista e il danno subito.

Una visione, una missione

Ricercare e definire le proprie Vision e Mission, oltre a chiarire l’obiettivo professionale al titolare dello studio, offre anche una strada da seguire al team, diventando un messaggio condiviso all’interno e all’esterno dello studio. Presentarsi con una comunicazione coordinata ai valori della propria Vision ne potenzia di molto l’efficacia.

Piattaforme per la pratica clinica

Online communities e gruppi Facebook favoriscono oggi relazioni professionali e consentono a medici, odontoiatri e ricercatori di scambiarsi informazioni su casi clinici, fornire consigli per effettuare una diagnosi, discutere tra “pari” di terapie e procedure.

Non può ritenersi validamente prestato il consenso espresso in forma verbale dal paziente

Ancora consenso informato, ancora mancanza di idonea ed esaustiva informazione al paziente. In questo sentenza, che non riguarda precipuamente l’odontoiatria ma è ipotizzabile che possa a essa estendersi, la Corte Cassazione si pronuncia sulle modalità improprie di acquisizione.

Social network come strumenti per l’aggiornamento professionale

Il mondo dei social  media nel contesto odontoiatrico: quali so le aree di possibile impiego, i potenziali vantaggi e i possibili rischi a cui un dentista va incontro se non sono usati correttamente.

Colori e materiali come linguaggio di comunicazione

Scegliere i colori adatti agli ambienti di uno studio dentistico può aumentare il benessere, ridurre la percezione della medicalizzazione e anche contribuire a un clima di fiducia. A tale scopo, vengono analizzate in primo luogo le funzioni che vengono svolte nei vari ambienti e quindi selezionati una serie di materiali adatti all’uso, preparando le campionature al reale per poter abbinare materiali e colori per pavimenti, rivestimenti murali, arredi...

Concorso in abusivismo, una sentenza come futuro monito

Torna la Corte di Cassazione a parlare di abusivismo, intervenendo su un punto che, seppur lapalissiano dal punto di vista giuridico, ha ritenuto dover meglio specificare al fine di evitare futuri, inutili e gravosi contenziosi: la causa di non punibilità per la particolare tenuità del fatto non è applicabile al reato di esercizio abusivo della professione.

Il valore aggiunto di un arredo su misura

Un arredo studiato e disegnato attentamente ad hoc può soddisfare al meglio le esigenze funzionali specifiche di uno studio dentistico, oltre a utilizzare al massimo lo spazio a disposizione.

Non passa lo straniero!

La libera circolazione di odontoiatri all’interno dell’Unione Europea non può prescindere da un controllo preventivo del Ministero della Salute, e ciò a tutela esclusiva dei pazienti.
DM_il-dentista-moderno_Fattori-rischio-nel-mantenimento-di-mini-impianti-ortodontici.jpg

Affrontare con metodo il rischio

Perché occuparsi di rischio? Per individuare le minacce che può offrire un incerto contesto economico, sociale o di mercato, ma anche opportunità, punti di forza e di debolezza e definire strategie semplificate di sviluppo dello studio e della professione.
corso_la fatturazione_elettronica_studio_dentistico

La Fatturazione Elettronica dello Studio Monoprofessionale

La fattura elettronica è, in ordine di tempo, l’ultima “semplificazione” che da gennaio 2019 sarà obbligatoria anche nel rapporto dentista-paziente. Il corso organizzato da Accademia Tecniche Nuove in collaborazione con Il Dentista Moderno, il 30 novembre 2018 a Milano, insegna ad utilizzare i canali ufficiali messi a disposizione dell’Agenzia delle Entrate per una corretta gestione in proprio e a costo zero della fatturazione elettronica.

La gestione dei fornitori

Quali sono i fornitori “critici”, coloro che in sostanza possono avere un impatto significativo sul lavoro erogato al paziente, sia in termini di prodotto che di servizio? Come individuarli e valutarli nel tempo?

Creare in studio un ambiente collaborativo ed efficiente

Dall’ingresso del paziente nello studio è opportuno pensare e strutturare un percorso, pianificando ogni passaggio: dall’accoglienza in sala d’attesa, all’accompagnamento del paziente alla poltrona fino al suo congedo. Creando un ambiente collaborativo ed efficiente, che esprima professionalità e fiducia.
Informatica e gestione in qualità dello studio odontoiatrico

Il ruolo dell’informatica per la gestione in Qualità dello studio

La registrazione dei dati e la relativa estrazione di informazioni per migliorare l’esecuzione dei processi, siano essi operativi o gestionali, ha una grande importanza per la gestione dello studio in Qualità. La dotazione di base per l’organizzazione di questa attività può essere anche solo un semplice PC con i programmi di Office...

La luce in fondo al tunnel

Una recente sentenza del Tribunale di Novara ribadisce l’autonomia della Giustizia civile rispetto a quella penale, lasciando così il professionista in una sorta di angoscioso limbo, in balia di ricorsi, atti e comparse.
css.php