Impatto delle forze laterali prodotte dagli strumenti rotanti NiTi

Le forze di laterali generate dalla rotazione degli strumenti in nichel-titanio potrebbero determinare microtraumatismi potenzialmente dannosi per la radice. Un interessante e ripetibile modello sperimentale ha valutato in vitro tale variabile, confrontando una diffusa sistematica NiTi e la sua versione aggiornata, a maggiore efficienza di taglio.
DM_il-dentista-moderno_ritrattamento-canalare.jpg

Ritrattamento canalare con strumenti endodontici rotanti ed estrusione oltre apice: confronto tra movimento convenzionale...

Negli ultimi anni sono stati introdotti strumenti canalari rotanti in nichel-titanio specificamente disegnati per le procedure di ritrattamento canalare. Una maggiore efficienza operativa potrebbe, tuttavia, correlare con una maggiore estrusione di materiale oltre apice.

Radiologia in endodonzia: come migliorare la terapia

La diagnosi e la terapia in endodonzia non possono prescindere dall’esecuzione di esami radiologici di alta qualità: la radiologia, infatti, permette di valutare lo...
DM_il dentista moderno_dolore post-endodontico

La riduzione occlusale è una metodica affidabile nel ridurre il dolore post-endodontico

Assicurare un controllo del dolore postoperatorio è importante, soprattutto a seguito di trattamenti che possono essere lunghi e faticosi per il paziente. Dopo terapia canalare, l’insorgenza di dolore post-endodontico, soprattutto entro la prima giornata, è un’evenienza comune. Una recente revisione sistematica ha valutato una metodica non chirurgica, la riduzione occlusale, atta prevenirlo.
DM_il-dentista-moderno_strumenti-rotanti-NiTi.jpg

Abitudini d’impiego e attitudine al riciclo di strumenti rotanti NiTi

Gli strumenti rotanti in NiTi nella maggior parte dei casi, possono essere riutilizzati previa sterilizzazione, sempre nel rispetto delle indicazioni del produttore. Si tratta di un’indicazione dettata dalla conoscenza della biomeccanica di questi prodotti e che non è volta esclusivamente a “spalmarne” i costi. Recentemente, l’aggiornamento di un sondaggio del 2009 ha valutato le preferenze di utilizzo (e riutilizzo) da parte dei professionisti statunitensi.
DM_il-dentista-moderno_Efficacia-degli-approcci-minimamente-invasivi-nel-risparmio-di-dentina-.jpg

Efficacia dell’approccio minimamente invasivo nel risparmio di dentina in endodonzia

L’approccio minimamente invasivo in endodonzia si propone di ridurre l’impatto biologico della terapia canalare, riducendo la dentina sacrificata. Questo studio, che si potrebbe definire ex vivo, valuta l’effettivo impatto, con particolare attenzione per la zona cervicale del dente.
DM_il dentista moderno_strumenti Ni-Ti

Influenza del processamento termico in autoclave sulla resistenza degli strumenti Ni-Ti

Gli strumenti rotanti Ni-Ti sono diventati un vero e proprio standard operativo in endodonzia. Il trattamento termico a cui sono sottoposti è una metodica comune volta a incrementarne la resistenza alla frattura. Essendo la sterilizzazione in autoclave un trattamento termico, gli autori dello studio riportato si sono chiesti se questa sia in grado, paradossalmente, di influire negativamente sulla resistenza acquisita dallo strumento.
Ipossia, angiogenesi e vitalità pulpare

Vecchi e nuovi materiali nel mantenimento della vitalità pulpare

L'incappucciamento pulpare diretto e la pulpotomia vitale sono i due principali metodi di mantenimento della vitalità della polpa usati sugli elementi permanenti immaturi, in assenza di pulpite irreversibile. Indipendentemente dalla tecnica scelta, importante è la scelta dell'agente da incappucciamento, che richiede caratteristiche ottimali di biocompatibilità e un'attenta valutazione dei possibili rischi di citotossicità.

La detersione del sistema dei canali radicolari

Una procedura essenziale per la buona riuscita della terapia endodontica: né la sagomatura né l’otturazione canalare sono in grado di garantire una riduzione della carica batterica sufficiente per il successo endodontico a lungo termine
Trattamento endodontico_Impatto della sezione e della conicità dello strumento Ni-Ti nella sagomatura di canali a S

La riparazione delle perforazioni con materiali bioceramici: MTA o biodentine?

La tempestività dell’intervento è uno dei principali fattori che influenzano la prognosi della sigillatura di una perforazione endodontica. Il punto chiave è garantire un sigillo stabile con un materiale ottimale, facile da manipolare e da posizionare.
DM_il-dentoista-moderno-tc_tac_esami_micro-tc in endodonzia

Micro-TC in endodonzia: valutazione del deterioramento progressivo di strumenti rotanti

Diverse metodiche sono state proposte al fine di valutare sperimentalmente l'integrità strutturale degli strumenti endodontici rotanti. Un recente studio, pubblicato su Engineering Failure Analysis, ha testato in questo campo la micro-tomografia computerizzata, tecnica non invasiva in grado di fornire immagini tridimensionali e consente di calcolare in automatico i dati di area e volume.
DM_il-dentoista-moderno_endodonzia_terapia-canalare_ecpgrafia in endodonzia

Ecografia in endodonzia per la diagnostica delle fistole

Ecografia in endodonzia: un interessante lavoro, condotto da un gruppo di studio italiano e recentemente pubblicato su Journal of Endodontics, ha proposto l'impiego dell'ecografia nel riconoscimento di tramiti fistolosi di origine endodontica.
DM_il-dentista-moderno_Somministrazione-locale-di-desametasone-e-betametasone-dopo-trattamento-di-pulpite-irreversibile-in-singola-seduta.jpg

Somministrazione locale di desametasone e betametasone dopo trattamento di pulpite irreversibile in singola seduta

Dopo trattamento endodontico, alcuni pazienti possono presentare una sintomatologia dolorosa, anche severa, che si protrae per più giorni, in maniera indipendente dal successo della terapia. Alcuni autori descrivono la possibilità di scegliere molecole di tipo steroideo, come desametasone e betametasone, impiegandole per via sistemica o locale.
DM_il-dentista-moderno_MTA-E-biodentine

MTA e biodentine nella gestione della polpa vitale dell’elemento deciduo: esiste una prima scelta?

MTA e biodentine a confronto: non sono state rilevate differenze statisticamente significative tra i due materiali in alcuna di queste fasi sequenziali.

L’importanza di sagomatura e detersione dei canali radicolari

Conoscere con precisione la morfologia dell’elemento dentale per pianificare le fasi del trattamento e scegliere lo strumentario più adatto a cura di Francesca Cerutti L’odontoiatra chiamato...

Le procedure endorestaurative

Conoscere le caratteristiche di una turbina odontoiatrica Le conseguenze dell'esposizione al rumore Quanto conta la temperatura sull'efficienza del taglio? Qual è l'importanza del...

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.8 - Agosto 2020
  • n.7 - Luglio 2020
  • n.6 -Giugno 2020
css.php