Accuratezza delle guide endodontiche stampate in 3D per la preparazione della cavità di accesso

Quando si verifica una ostruzione del canale pulpare (PCO), il trattamento endodontico può essere difficoltoso.

In tal caso è indicata l’unione delle informazioni derivanti dalla tomografia computerizzata cone beam (CBCT) a quelle acquisite con uno scanner intraorale per progettare e stampare in 3D una guida per il trattamento: nasce così l’endodonzia guidata, in cui vengono utilizzate guide stampate in 3D per la preparazione della cavità di accesso.

Gli obiettivi di questo studio erano di valutare l'accuratezza della preparazione della cavità di accesso di guide endodontiche stampate in 3D per diversi tipi di denti, analizzandone anche la capacità predittiva della deviazione angolare e lineare sull'accessibilità del canale.

Pubblicità

Lo studio ex vivo è stato condotto su 84 denti umani estratti, classificati in tre gruppi: 36 denti denti anteriori (AT), 24 premolari (P) e 24 molari (M).

Tutti i denti sono stati montati in sei modelli in gesso in base alla loro posizione anatomica dall'incisivo centrale al secondo molare.

Per tutti i modelli sono state eseguite CBCT preoperatorie e scansioni intraorali, poi abbinate utilizzando un software di pianificazione degli impianti.

Dopo l’esecuzione delle cavità di accesso virtuali sono stati prodotti modelli utilizzando una stampante 3D.

Dopo aver eseguito le cavità di accesso, è stata registrata l'accessibilità del canale e le scansioni CBCT postoperatorie sono state sovrapposte a quelle preoperatorie.

Le deviazioni lineari coronali e apicali e le deviazioni angolari sono state misurate e valutate con statistiche non parametriche e il livello di significatività è stato fissato al 5% (P <0,05).

Per predire il successo dell'accessibilità del canale è stata utilizzata la curva della caratteristica operativa del ricevitore (ROC).

Sono state create in totale 117 cavità di accesso guidato. Ventitrè di esse sono state registrate come inacessibili ma, dopo la negoziazione del canale, tutti i canali sono risultati accessibili.

La deviazione lineare media per tutti i gruppi è stata, con una deviazione angolare media di 2,8 ± 2,6°:

  • di 0,13 ± 0,21 mm in posizione coronale
  • di 0,46 ± 0,4 mm in posizione apicale

Per entrambe le posizioni, le deviazioni lineari dei gruppi AT e P erano significativamente inferiori alla deviazione del gruppo M (P <0,05), ma non vi era alcuna differenza statisticamente significativa tra il gruppo AT e il gruppo P.

In merito alla valutazione della capacità predittiva di diverse deviazioni per l'accessibilità del canale, l’area sotto la curva ROC era:

  • 0,562 in deviazione lineare per la posizione coronale (P=0,36)
  • 0,786 per la posizione apicale (P<0,001)
  • 0,975 per la deviazione angolare (P<0,001

La significatività statistica è stata dunque notata nella deviazione lineare della posizione apicale e per la deviazione angolare. La deviazione angolare ha discriminato al meglio la capacità di accesso al canale della preparazione della cavità di accesso guidato.

In conclusione, questo studio dimostrato che l'accuratezza della preparazione della cavità di accesso con guide endodontiche stampate in 3D porta a validi risultati.

 

Accuratezza delle guide endodontiche stampate in 3D per la preparazione della cavità di accesso - Ultima modifica: 2022-06-20T00:51:50+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome