Fig. 1 Impronta eseguita per riabilitazione su impianti

Stabilità dimensionale dei siliconi e precisione in relazione alla tecnica di impronta

Lo studio considerato tocca diversi punti da considerare nella rilevazione di un’impronta detta di precisione. La possibilità di colarla più volte anche a distanza di tempo dalla rilevazione, senza che questa perda di precisione. La precisione in relazione alla tecnica, mono o bifasica.
DM_il dentista moderno_Split Crest Technique con impianti immediati

Percezione del paziente delle tempistiche di carico implantare

La revisione sistematica considerata ha valutato l’impatto del timing implantoprotesico sul giudizio del paziente. Negli ultimi anni, la comunicazione ha, infatti, puntato molto sull’assunto per cui il carico immediato e, in generale, l’accelerazione dei tempi di riabilitazione, influenzi positivamente l’esperienza della persona.
DM_il-dentista-moderno_overdenture_protesi.jpg

Andamento della ritenzione della protesi totale dopo utilizzo di adesivi e idratanti

Un interessante modello sperimentale di valutazione della ritenzione protesica, nella fase di riposo e in quella funzionale, fornisce spunti utili per indicazioni ragionate al portatore di protesi totale nella scelta dell’adesivo.
DM_il dentista moderno_zirconia_zirconia per addizione_nuovi materiali

Zirconia per addizione: le applicazioni dentali

La revisione qui illustrata, della quale si considera la lettura completa, fa il punto tecnologie additive nella realizzazione di restauri dentali in zirconia e considera le possibilità di sviluppo.
Dm_IL DENTISTA MODERNO_impianto_innesto connettivale_subcrestale

Il ponte ha ancora un vantaggio economico su una corona su impianto?

Lo studio qui illustrato fornisce una interessante valutazione della riabilitazione implanto-protesica di una sede edentula singola interposta, in riferimento al parametro della cost effectiveness.
DM_il-dentista-moderno_paziente-totalmente-edentulo-protesi-totale-prima-impronta- overdenture su impianti_resine acriliche

Overdenture mandibolare: tasso di sopravvivenza implantare, salute perimplantare e soddisfazione del paziente 

Analizziamo qui uno studio su un ampio campione di pazienti trattati con overdenture mandibolare supportata da due, tre o quattro impianti: il tasso di sopravvivenza è elevato, la salute perimplantare buona e i pazienti sono molto soddisfatti. 

Riabilitazione implantoprotesica mediante metodica avvitata Cad-Cam twOne System Premium

Viene presentata una metodica protesica che unisce i vantaggi della protesi avvitata a quelli estetici della protesi cementata, con una completa customizzazione del manufatto protesico, composto da uno o più volumi intragengivali e da un volume extragengivale. I volumi sono estrapolati da un unico progetto odontotecnico, non modificando in alcun modo i protocolli clinici e odontotecnici
CAD/CAM

Dal workflow convenzionale al CAD/CAM: caratteristiche meccaniche dei materiali

Possono delle evidenze pressoché contemporanee contraddirsi, almeno parzialmente, riguardo uno stesso tema? Si parla di una condizione rara ma che, nel momento in cui viene a manifestarsi, chiama un approfondimento della valutazione scientifica. È quanto si propone di fare questa pur breve trattazione, che ha valutato due revisioni sistematiche, molto simile, pubblicate pressoché contemporaneamente da due autori brasiliani, persino omonimi.
DM_il-dentista-moderno_paziente-totalmente-edentulo-protesi-totale-prima-impronta- overdenture su impianti_resine acriliche

Valutazione di un nuovo adesivo da protesi: stabilità, percezione batterica, crescita micotica 

Da alcuni anni si osserva un crescente interesse per i prodotti organici e naturali in ambito medico e anche odontoiatrico. Questo studio, pubblicato da poco sull' International Journal of Environmental Research and Public Health, ha valutato un nuovo adesivo per protesi dentale, a base di olio di oliva.
DM_.ALLUNGAMENTO-DI-CORONA

Resistenza meccanica di protesi provvisorie realizzate in diversi materiali

Lo studio qui presentato valuta diversi materiali e diverse tecniche impiegabili nella realizzazione di protesi parziali fisse provvisorie. I risultati sono interessanti sia per chi utilizza tecniche di laboratorio classiche che per chi si è convertito alla tecnologia CAD/CAM.
DM_il dentista moderno_Tecnica mista analogico-digitale nella rilevazione dell’impronta di precisione

Tecnica mista analogico-digitale nella rilevazione dell’impronta di precisione

La scansione intraorale sta incontrando un favore crescente tra i clinici. Alcuni autori riportano alcuni dubbi in relazione alla rilevazione del margine di fine preparazione in protesi fissa. In risposta, Francesco Guido Mangano ha recentemente proposto una tecnica mista che mette insieme i vantaggi del digitale con le proprietà reologiche dei polivinilsilossani.
DM_il-dentista-moderno_tecnologia-CAD-CAM.jpg

Tecniche di finitura nella tecnologia CAD/CAM: impatto sulla stabilità cromatica

Uno dei vantaggi della tecnologia CAD/CAM è rappresentato dalla versatilità rispetto ai materiali, compresi quelli più delicati, come le ceramiche protesiche. Prima di poter essere inseriti nel cavo orale, tuttavia, i prodotti necessitano una finitura delle superfici. Un confronto tra due metodiche differenti e su come queste possano impattare sulla stabilità cromatica del restauro.
DM_il dentista moderno_batteri_microbi_antibiotici_antibiotico-resistenza

Fitting marginale e infiltrazione batterica nel cementless fixation system implantare

Un recente studio considera un innovativo sistema implanto-protesico volto a superare sia la corona di tipo cementato – da cui prende trae ispirazione – sia quella cementata. La cementless fixation prevede però la ribasatura di resina composita tra abutment e corona. Nello specifico, il modello sperimentale illustrato considera la variabile rappresentata dal grado di infiltrazione microbica.
DM_il-dentista-moderno_overdenture_protesi.jpg

Polimetilmetacrilato rinforzato con biossido di titanio nella realizzazione di protesi totali: lo stato delle...

La scienza dei materiali, in protesi totale, non ha probabilmente lo stesso appeal che ha in ambito implantare. L’implementazione delle caratteristiche strutturali di un materiale usatissimo, quale è il polimetilmetacrilato, tuttavia, pare una prospettiva di estremo interesse.
DM_il-dentista-moderno_Chipping-delle-corone.jpg

Il chipping delle corone su impianto singolo nell’era dei restauri all-ceramic

Lo studio considerato si propone di indagare la performance a lungo termine di corone singole all ceramic su impianti, confrontandole con le classiche metallo-ceramiche. Il risultato più interessante riguarda però il rischio di scheggiatura rispetto alla tipologia di copertura adottata.
DM_il-dentista-moderno_di-silicato-zirconia.jpg

Proprietà ottiche e superficiali di disilicati e silicati rinforzati in zirconia

Un interessante studio in vitro valuta le proprietà ottiche e superficiali delle ceramiche al disilicato di litio e dei più moderni silicati rinforzati in zirconia. Indica inoltre quali possano essere le procedure di finitura più indicate.

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.12 - Dicembre 2021
  • n.11 - Novembre 2021
  • n.10 - Ottobre 2021
css.php