Home Letteratura Radioprotezione

Radioprotezione

Gli ultimi articoli più aggiornati sul tema della radioprotezione in odontoiatria: studi, articoli scientifici, pubblicazioni per restare al passo con le ultime novità delle indagini radiologiche così importanti per scegliere interventi diagnostici adeguati rispetto alle esigenze del paziente e del contesto sanitario.

Le novità del decreto D.Lgs101/20 in materia di radioprotezione in odontoiatria

Rispetto all’aggiornamento professionale la modifica sostanziale è che non c’è più una validità quinquennale ma l’aggiornamento rientra nell’obbligo formativo triennale ECM. I crediti da acquisire su temi di radioprotezione per gli odontoiatri devono rappresentare almeno il 15% del debito formativo ECM triennale. Ad esempio: se il debito è di 150 crediti nel triennio, di questi 22,5 crediti devono essere in temi di radioprotezione.

Corso in radioprotezione per odontoiatri

Se vuoi approfondire il tema e hai necessità di svolgere il corso di Radioprotezione, Il Dentista Moderno e Accademia Tecniche Nuove lo hanno realizzato in versione e-learning, fruibile 24 h su 24, valido anche ai sensi dell’art. 162 comma 3 del d.lgs. 101/2020.

DM_il-dentista-moderno_CBCT

Radioprotezione: sharpening e deep learning combinati nella diagnosi CBCT

L’intelligenza artificiale è reputata il prossimo futuro della radiodiagnosi. Lo studio qui analizzato ha sperimentato una metodica afferente a questo ambito al fine di analizzare immagini radiografiche oro-maxillo-facciali sottoposte a un particolare filtro.
DM_il dentista moderno_traumatologia dentale_cone beam

Errori geometrici e tolleranza nella CBCT

In tutti gli esami di imaging radiologico sono previste delle fonti di errore, anche indipendenti dall’operato dell’uomo. Questi possono essere prevenuti, ad esempio, con periodiche calibrazioni dei macchinari. Questo studio valuta fonti di errore e, soprattutto, definisce livelli di tolleranza validi per la TC cone beam.
DM_il dentista moderno_bifosfonati_denosumab

SPECT-CT nella valutazione dell’osteonecrosi da bifosfonati

Un recente studio fornisce un’analisi, di tipo specialistico, della valutazione diagnostica di una patologia che ha, tuttavia, un grande interesse odontoiatrico. In presenza di osteonecrosi da bifosfonati (o meglio, da farmaci antiriassorbitivi), è fondamentale gestire correttamente il quadro e, quando necessario, inviare il paziente a centri di riferimento preparati sul piano tecnico e tecnologico.
radioprotezione Artefatti odontogeni

Artefatti odontogeni nella pianificazione radioterapica a livello testa-collo

Gli artefatti odontogeni, determinati dalla presenza di impianti e/o altri restauri metallici, sono rilevati frequentemente sulle TC della regione testa-collo. Lo studio qui presentato mostra come le moderne tecniche di elaborazione dell’immagine possano superare, almeno parzialmente, queste problematiche.
Radiologia odontoiatrica

Rischio biologico in radiologia odontoiatrica

La revisione qui brevemente presentata, della quale si consiglia la lettura completa, presenta alcune evidenze riguardanti il rischio biologico determinato dalle principali metodiche radiodiagnostiche odontoiatriche .

Influenza della dispersione sulla qualità della TC cone beam

La presente trattazione si pone in continuità con la precedente, comparsa sulla stessa rivista, che ha considerato il modello di Monte Carlo nella valutazione della dose efficace della TC cone beam. Qui viene valutato il ruolo della dispersione, a sua volta legata al FOV e al voltaggio (quindi l’energia del fascio radiante), sulla qualità dell’immagine radiografica tridimensionale.
DM_il-dentista-moderno_tc-cone-beam-.jpg

Modello di Monte Carlo nella valutazione della dose efficace della TC cone beam

Lo studio qui presentato, condotto da un gruppo di lavoro giapponese e recentemente pubblicato su Dentomaxillofacial Radiology, è interessante perché applica, con successo, un nuovo modello sperimentale, che potrebbe efficientare la futura ricerca nel campo della radioprotezione.

La radioprotezione dal principio ALARA ad ALADAIP

Come è si è evoluto il principio di ottimizzazione nella radioprotezione del paziente odontoiatrico? In un'interessante "letter" di recente pubblicazione, un gruppo internazionale fornisce alcuni spunti di riflessione importanti, anche in previsione di un futuro allargarsi dell’impiego della TC cone beam al di fuori della chirurgia orale e implantare.

Aggiornamento dell’evidenza sull’uso del collare di radioprotezione della tiroide

Il collare piombato per la radioprotezione ghiandola tiroidea viene comunemente impiegato in tutti gli studi odontoiatrici d’Italia. Le linee guida ne raccomandano l’impiego in età pediatrica. Un articolo appena pubblicato fornisce spunti, anche relativi a evidenze comparse successivamente alle linee guida italiane.
dm_il-dentista-moderno_cariorecettività_radioprotezione

Stima della carcinogenesi da radiazioni in ambito dentale e norme di radioprotezione

Vengono riportate le indicazioni di un interessante studio statunitense, che fornisce un giudizio forte riguardo all’osservanza delle norme di radioprotezione. Il pugno duro riguardo all’ottemperanza di tali norme vuole ricordare il valore delle stesse nella riduzione del rischio neoplastico, che rientra tra gli effetti non deterministici delle radiazioni ionizzanti.
DM_il-dentista-moderno_radioprotezione-in-ortodonzia

Radioprotezione in ortodonzia

Il modello sperimentale illustrato nella presente trattazione considera dosi assorbite ed efficaci in diverse tecniche radiografiche, confrontando le classiche metodiche bidimensionali con la TC cone beam, e in diverse fasce di età di paziente ortodontico.
DM_il dentista moderno_traumatologia dentale_cone beam

Immagini cefalometriche sintetiche da TC cone beam

La presente breve trattazione fa riferimento a un interessante articolo, recentemente pubblicato da Huang su Medical Image Analysis, atto a soppesare vantaggi e svantaggi, con un particolare sguardo alla sicurezza, della cefalometria digitale su TC cone beam, confrontata con la classica metodica su teleradiografia bidimensionale.
DM_il-dentista-moderno_CBCT

Tassi e cause di riesecuzione della CBCT in odontoiatria

Un esame radiografico eseguito secondo i dettami della radioprotezione ma inadeguato ai fini della diagnostica è un grave insuccesso clinico. Lo studio qui illustrato riflette sulle cause di rifacimento di TC cone beam, con un occhio particolare al paziente pediatrico.
Dm_il dentista moderno_radiografie endorali_radioprotezione

Collimazione rettangolare nell’esecuzione di radiografie endorali

La radiografia intraorale, con le sue diverse tecniche, costituisce la procedura radiologica più eseguita al mondo: ogni anno ne vengono condotte, infatti, circa 100 milioni. La radioprotezione del paziente che si sottopone a tale procedura, pertanto, è un aspetto socioeconomico di assoluta importanza.
DM_il dentista moderno_radioprotezione

Radioprotezione e qualità dell’immagine radiografica nell’esecuzione di OPT

L’adozione di misure radioprotettive è un obbligo nella diagnostica per immagini. Nel ridurre la dose radiante, bisogna però accertarsi di non andare a inficiare sulla qualità dell’immagine ottenuta. È quanto si propone di valutare, per l’ortopantomografia, lo studio qui considerato.
DM_il dentista moderno_radioprotezione pediatrica in odontoiatria

Radioprotezione pediatrica in odontoiatria

La radioprotezione è uno degli obblighi formativi e di aggiornamento dell’odontoiatra ed è stata recentemente riformata sul piano legislativo. Questa trattazione fornisce uno spunto derivante da una revisione sistematica dedicata alla radioprotezione in pedondonzia.

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.9 - Settembre 2021
  • n.8 - Agosto 2021
  • n.7 - Luglio 2021
css.php