La sedazione cosciente e la grotta di Tham Luang

Tutti abbiamo seguito con ansia quanto avvenuto recentemente in Thailandia dove 13 ragazzi sono rimasti imprigionati nella grotta di Tham Luang. Molti di loro non sapevano nuotare e sono stati guidati dai soccorritori per lunghi tratti sott’acqua, respirando ossigeno attraverso mascherine studiate per l’occasione. Una modalità di salvataggio messa a punto da un collega anestesista australiano.

E “Le Iene” continuano a colpire…

Dopo avere difeso a spada tratta il metodo Stamina con distorsioni evidenti e volontarie della realtà e del buon senso “Le Iene”, nota trasmissione...

Aprire alla condivisione per muovere curiosità e innovazione

Curiosità e innovazione sono quelle caratteristiche che animano un ricercatore e che attraverso il metodo scientifico prendono forma e diventano pubblicazioni. La mole di lavoro fatta dagli atenei e dai gruppi di lavoro non trova però piena e capillare diffusione. Per questo, 11 finanziatori della ricerca europea hanno già deciso di dare una svolta alle pubblicazioni alle quali contribuiscono...

Hi tech fa rima con…

La tecnologia sta prendendo sempre più piede sia nella fase organizzativa sia in quella prettamente esecutiva della professione odontoiatrica. La programmazione dell’attività clinica con...

Spegnete il cellulare

Quando lavoro mi piace ascoltare musica; mi rilasso e mi concentro mentre curo il paziente. Mi irrita il telefono che squilla anche se non...

Due minuti di ascolto per una cura a misura di paziente

Potrebbero bastare due minuti per cercare di capire cosa veramente ha bisogno il nostro paziente. Un'interessante ricerca, pubblicata sul British Medical Journal, aveva dimostrato già nel 2002 che questo è il tempo che il paziente vorrebbe dedicare alle spiegazioni delle proprie necessità ed è anche il tempo che a un medico esperto e preparato nell’ascolto serve per capire le reali necessità del suo paziente.

L’odontoiatria dopo il coronavirus: dove vai senza DPI?

In questo momento è normale interrogarsi su come cambierà il nostro modo di vivere quando potremo tornare alle normali attività di tutti i giorni. Anche l’odontoiatria dovrà rivedere i propri standard e vivere con maggior attenzione il proprio flusso di lavoro.

Year Book 2020

Il numero di agosto de Il Dentista Moderno è sempre un “fuori collana”: per tradizione è un numero che ha caratteristiche speciali, per contenuti o per grafica, insomma un numero da collezione. L’idea di quest’anno è quella dello Year Book. Di che cosa si tratta?

ECM, Evidence Certified Medicine

Si chiude questo mese un triennio ECM intenso, che ha visto Il Dentista Moderno protagonista della formazione di migliaia di colleghi. L’esigenza di attingere agli aggiornamenti ai quali la nostra professione è sottoposta è alla base della logica della formazione continua in medicina.

Urgente & Indifferibile

Si parla molto in questi giorni della chiusura degli studi odontoiatrici e della possibilità che i clinici offrano ai loro pazienti prestazioni urgenti e non differibili. Il dibattito su questo ultimo punto specialmente sui social è stato vivace con la solita italica possibilità che ognuno interpreti a proprio modo l’urgenza e indifferibilità delle prestazioni.

I check-point invisibili dell’informazione scientifica

Siamo sempre più abituati a una splendida possibilità di comunicare in ogni momento e su molti canali. Mi piace l’idea di poter avere sempre a portata di mano notizie e risposte a tutto ciò che mi passa per la mente, oserei dire che non posso più farne a meno. Per questo se non trovo immediatamente risposta a ciò che cerco mi indispettisco...

La figura dell’odontoiatra: da semplice dentista a medico professionista

Da tempo si considera la professione dell’odontoiatra scissa da quella del medico. Un grave errore emerso in seguito alla divisione dei corsi di laurea...

Pubblicità sanitaria, come, quando e perché

È un periodo che si fa un gran parlare di pubblicità sanitaria: raccolte di firme, richieste di incostituzionalità, ricorsi all’Antitrust di questi tempi stanno...

2Q24: è arrivato il video di sicurezza clinica

La medicina difensiva rappresenta un fenomeno attuale quanto preoccupante che abbiamo il dovere di contrastare con animo sereno, consci del nostro operato. Uno dei temi su cui più spesso sorgono contenziosi con il paziente è quello del consenso. L’odontoiatria così come la medicina in generale si basa su un percorso lineare che deve essere rispecchiato nell’informazione fornita al paziente.

Che cosa sta succedendo ai nostri ragazzi?

A quasi due anni dall’inizio della pandemia, stanno iniziando a mostrarsi gli effetti dell’onda lunga del Covid su moltissimi bambini, bambine e adolescenti. Le numerose quarantene, la chiusura delle scuole, delle attività sportive e la complessità della DAD hanno portato a una drastica diminuzione delle relazioni sociali e alla comparsa di comportamenti pericolosi per la salute...

Molar Incisor Hypomineralization, conoscerla tutti per trattarla meglio

Le anomalie di struttura degli elementi dentari possono colpire i denti decidui o permanenti e, in base al momento dell’odontogenesi in cui interviene il fattore di disturbo, si presentano con gravità differenti. Alcune forme sono in netto aumento e di comune osservazione clinica, come per esempio la Molar Incisor Hypomineralization la cui prevalenza, a seconda delle casistiche, va dal 3 al 25 %.

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.7 - Luglio 2022
  • n.6 - Giugno 2022
  • n.5 - Maggio 2022
css.php