DM_il dentista moderno_acido ialuronico_guarigione_parodonto_palato

Sedute di richiamo parodontale: indicazioni evidence-based

Un ampio e interessante articolo, recentemente pubblicato da firme autorevoli della parodontologia, si è proposto di rivalutare la letteratura scientifica, al fine di fornire indicazioni cliniche utili a determinare l’impostazione del follow-up successivo alla terapia parodontale con la definizione della frequenza delle sedute di richiamo.
DM_il-dentista-moderno_Tecniche-next-gen-nella-correzione-delle-recessioni-gengivali-la-newly-forming-bone-graft.jpg

Tecniche “next gen” nella correzione delle recessioni gengivali: la “newly forming bone graft”

Ferraz e colleghi hanno recentemente sperimentato un protocollo rigenerativo detto “newly forming bone graft”, che consiste nel trasferire cellule osteogeniche immature dall'alveolo in guarigione al difetto parodontale.
DM_il dentista moderno_socket shield technique

Efficacia della tecnica socket shield: indicazioni da una revisione sistematica

La tecnica socket shield, seppur definita da un decennio, conta ormai di una solida base di evidenze. Una recente revisione sistematica si è proposta di valutarne l’affidabilità e, possibilmente, fornire indicazioni conclusive, anche sul lungo termine.
DM_il dentista moderno_Biomarcatori parodontali indicazioni da una recente revisione sistematica

Marker parodontali: indicazioni da una recente revisione sistematica

I marker parodontali hanno già dimostrato una buona affidabilità nell’ambito della ricerca. Una recente revisione sistematica si è proposta di valutare il potenziale clinico di alcuni di essi, ricavandoli a partire dal fluido orale più facilmente disponibile: la saliva.
Fotobiostimolazione Laser in odontoiatria

La terapia laser per ridurre la sensibilità dentinale

La terapia laser è usata per contrastare la sensibilità dentinale aumentata. È un metodo efficace che garantisce il risultato in modo veloce, sicuro e indolore secondo lo studio preso in oggetto.
DM_IL-dentista-moderno_Socket-preservation-con-tappo-di-collagene-e-PRP

Socket preservation con tappo di collagene e PRP

Il PRP è un prodotto di origine autologa in grado di rilasciare fattori di crescita ad azione osteoconduttiva, osteoinduttiva e osteogenica. Questo articolo propone un protocollo di socket preservation che prevede l’uso del PRP come membrana di copertura, addizionata a tappo di collagene.
DM_IL DENTISTA MODERNO_SINDROME METABOLICA_OBESITA'_DIETA

Obesità, sindrome metabolica e malattia parodontale

Studi epidemiologici suggeriscono un'associazione tra obesità e malattia parodontale, indicando come valori sopra norma di indice di massa corporea (BMI), circonferenza addominale, percentuale di grasso corporeo sottocutaneo e lipidi sierici si associno a rischio aumentato di insorgenza di parodontite.
Implantologia e osteointegrazione nel paziente anziano: aspetti biologici

Air-polishing a livello dei difetti della forcazione

Le sistematiche di air-polishing con polveri a bassa abrasività costituiscono un’alternativa già validata nel debridement sottogengivale nel trattamento della parodontopatia, rispetto a strumentazione manuale e ultrasonica. Lo studio qui considerato valuta efficacia e vantaggi di uno specifico sistema, segnatamente a livello di forcazione.
DM_il-dentista-moderno_Lo-spessore-della-mucosa-cheratinizzata-come-fattore-predittivo-chirurgico-nella-perimplantite.jpg

Lo spessore della mucosa cheratinizzata come fattore predittivo chirurgico nella perimplantite

La gestione dei tessuti molli è un fattore cruciale nel mantenimento di una riabilitazione implanto-protesica. Lo spessore della mucosa cheratinizzata, in particolare, può influire nella progressione della perimplantite. Uno studio si è domandato se questo stesso dato possa rappresentare un valido fattore predittivo nel trattamento chirurgico della patologia.

Idrossiapatite nanocristallina nella chirurgia rigenerativa parodontale

Vengono valutati i risultati di una recente revisione della letteratura riguardante il potenziale di un biomateriale da innesto a base di idrossiapatite nanometrica nella rigenerazione di difetti ossei parodontali.
DM_il dentista moderno_epidemiologia malattia parodontale_parodontite_ paziente parodoontale

I supporti visivi per dare spiegazioni al paziente parodontale

La prevenzione e il trattamento della malattia parodontale si basano strettamente sui livelli di consapevolezza e di collaborazione raggiunti dal paziente. Lo studio preliminare qui presentato propone l’impiego, in questo senso, di supporti visivi, metodica già impiegata con successo in altri ambiti della medicina e anche dell’odontoiatria.
DM_il-dentista-modrno_emdogain_amelogenine_terapia-parodontale.jpg

Chirurgia mucogengivale: ritorno al lembo posizionato lateralmente?

La chirurgia mucogengivale è un ambito di evoluzione continua nell'odontoiatria contemporanea, con tecniche sempre nuove da validare tramite le indagini cliniche. Tra le tecniche a lembo, l'LPF e il CAF costituiscono i due standard meglio conosciuti; la seconda, in particolare, risulta essere la tecnica più ampiamente descritta in letteratura e la più precidibile.

Test per lo screening della salute parodontale Free

La saliva e altri fluidi orali in essa contenuti danno informazioni preziose sullo stato di salute del cavo orale. Grazie a un processo di Polymerase Chain Reaction, proteine, enzimi, acidi nucleici e metaboliti in essa presenti possono essere studiati per giungere a una diagnosi precoce e più specifica della malattia parodontale.
dm_il-dentista-moderno_fenotipo-parodontale

Fenotipo parodontale

Negli ultimi anni, in ambito parodontale, il concetto di fenotipo è stato oggetto di ampio dibattito. Un autorevole gruppo di lavoro in seno all’American Academy of Periodontology ha recentemente fornito indicazioni evidence based riguardo alla correlazione con problematiche parodontali e, in più, con aspetti di interesse implanto-protesico e ortodontico.
Stato dell’evidenza sull’ancoraggio scheltrico nella correzione dell’open bite anteriore

Fattori parodontali tooth-related e terapia di supporto: indicazioni di un follow-up ventennale

Uno studio ad ampio respiro analizza le variabili tooth related in grado di influenzare il mantenimento del dente parodontale e stabilisce l’efficacia della terapia parodontale di supporto anche in casi giudicati sfavorevoli già in partenza.
Dm_il-dentista-moderno_diagnosi-in-parodontologia._difetti infraossei

Rigenerazione ossea di difetti infraossei: i risultati di una metanalisi

Recentemente il gruppo italiano di Clementini si è proposto di effettuare una revisione sistematica della letteratura, al fine di valutare l'efficacia delle chirurgie parodontali mininvasive, in termini di outcome clinici, radiografici e patient‐related. L'outcome secondario è invece rappresentato dalla comparazione con gli approcci chirurgici tradizionali.

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.1 - Gennaio 2022
  • n.12 - Dicembre 2021
  • n.11 - Novembre 2021
css.php