DM_il-dentista-moderno_rilevatore-dapice-in-endodonzia.

Accuratezza dei rilevatori d’apice in corso di ritrattamento

I misuratori apicali elettronici sono uno ausilio ormai imprescindibile nella pratica endodontica. Alcuni autori, tuttavia, osservano rischi di interferenza con la normale accuratezza nei casi di ritrattamento canalare. Lo studio qui presentato valuta in questo senso tre fra le principali sistematiche in commercio.
DM_il-dentista-moderno_MTA-E-biodentine_pulpotomia

Efficacia del MTA nel trattamento delle perforazioni della forcazione

Il minerale triossido aggregato (MTA) gode da anni di una fama di materiale quasi “miracoloso” nel trattamento delle perforazioni canalari. Tale fama verrà confermata dalla revisione sistematica di studi istologici su modello animale, che ne ha valutato l’efficacia nella sede forse più rischiosa, quella della forcazione?

La detersione del sistema dei canali radicolari Premium

Una procedura essenziale per la buona riuscita della terapia endodontica: né la sagomatura né l’otturazione canalare sono in grado di garantire una riduzione della carica batterica sufficiente per il successo endodontico a lungo termine
DM_il-dentista-moderno_strumenti-endodontici

Trattamento endodontico: il gold standard per gli irriganti 

Infine si è giunti alla conclusione che il protocollo di irrigazione più efficace ed adeguato consista nell’utilizzo di NaOCl al 2.5% attivato con ultrasuoni seguito da un lavaggio finale con acido maleico al 7% oppure cetrimide allo 0.2% combinato con clorexidina al 2%. 
Denti faccette in ceramica_bioceramiche

Comportamento delle bioceramiche in relazione a bagnabilità e angolo di contatto

Le bioceramiche sono una varietà di materiali dotati di una varietà di utilizzi, soprattutto in campo endodontico. Per funzionare in maniera piena, è fondamentale conoscere le caratteristiche del prodotto. Lo studio qui presentato valuta i parametri della bagnabilità e dell’angolo di contatto tra biomateriale e dentina.
DM_il dentista moderno_anatomia endodontica classificazione

Endodonzia chirurgica: MTA vs. biodentine

Il sigillo apicale è l’elemento chiave nella terapia canalare retrograda, così come in quella ortograda. Nella prima occorre districarsi tra una varietà di materiali. Una recente revisione sistematica mette a confronto MTA e biodentine.
Ipossia, angiogenesi e vitalità pulpare

Vecchi e nuovi materiali nel mantenimento della vitalità pulpare

L'incappucciamento pulpare diretto e la pulpotomia vitale sono i due principali metodi di mantenimento della vitalità della polpa usati sugli elementi permanenti immaturi, in assenza di pulpite irreversibile. Indipendentemente dalla tecnica scelta, importante è la scelta dell'agente da incappucciamento, che richiede caratteristiche ottimali di biocompatibilità e un'attenta valutazione dei possibili rischi di citotossicità.
DM_il-dentista-moderno_espansione-palatale

Guarigione lesione periapicale: utilizzo di pasta triantibiotica e idrossido di calcio

Le lesioni periapicali si sviluppano in risposta all’invasione dei canali radicolari da parte dei microrganismi che generano sottoprodotti tossici.  La terapia endodontica è volta a...

Studio della dinamica della frattura ciclica degli strumenti NiTi nel canale S-shaped

Il rischio di frattura da fatica ciclica di uno strumento NiTi è fortemente influenzato dalla curvatura canalare: il canale radicolare a S, oltre che difficile da riconoscere, è esposto a un rischio intrinseco. Lo studio illustrato mette a confronto diverse sistematiche endodontiche nella condizione clinica considerata.
DM_il dentista moderno_dolore post-endodontico

Una nuova classificazione del dolore orofacciale: quale la sua utilità per gli endodontisti?

Il dolore è un sintomo molto comune nelle patologie endodontiche, ma bisogna eseguire diversi test per poter escludere altre origini della dolenzia e poter quindi fare diagnosi differenziale. Una guida molto utile nell'iquadramento è data dalla nuova classificazione ICOP.
DM_il dentista moderno_strumenti Ni-Ti

Influenza del processamento termico in autoclave sulla resistenza degli strumenti Ni-Ti

Gli strumenti rotanti Ni-Ti sono diventati un vero e proprio standard operativo in endodonzia. Il trattamento termico a cui sono sottoposti è una metodica comune volta a incrementarne la resistenza alla frattura. Essendo la sterilizzazione in autoclave un trattamento termico, gli autori dello studio riportato si sono chiesti se questa sia in grado, paradossalmente, di influire negativamente sulla resistenza acquisita dallo strumento.
Implantologia come evitare l'accumulo di cemento

Sigillante canalare al silicato tricalcico e sodio fosfato dibasico

Tra i suoi utilizzi, MTA può trovare impiego come sigillante canalare. Partendo dalle caratteristiche di questo materiale, un recente studio propone un materiale pre-mixato in pasta come alternativa. I risultati valutano il prodotto come promettente.
DM_il dentista moderno_iniezione_siringa_endodonzia_irriganti canalari_anatomia endodontica_fluidodinamica

Procedure di endodonzia rigenerativa, disinfettanti e risultati

Impostato su studi sperimentali e osservazionali, un recente articolo ha ricercato e sintetizzato le prove che consentano di stabilire gli esiti clinici e radiografici delle procedure di endodonzia rigenerativa, a partire dagli irriganti canalari insieme a medicamenti non antibiotici intracanalari.
DM_il-dentista-moderno_Efficacia-degli-approcci-minimamente-invasivi-nel-risparmio-di-dentina-.jpg

Efficacia dell’approccio minimamente invasivo nel risparmio di dentina in endodonzia

L’approccio minimamente invasivo in endodonzia si propone di ridurre l’impatto biologico della terapia canalare, riducendo la dentina sacrificata. Questo studio, che si potrebbe definire ex vivo, valuta l’effettivo impatto, con particolare attenzione per la zona cervicale del dente.
Cementi-Canalari

Cementi canalari al silicato di calcio e guttaperca termoplastica

Lo studio considerato valuta i cementi canalari a base di silicato di calcio, apprezzati per le caratteristiche di bioattività, concentrandosi sul comportamento in condizioni di riscaldamento. Ciò nell’intento di valutarne la compatibilità con la tecnica termoplastica di filling con guttaperca.
DM_il-dentista-moderno_MTA-E-biodentine_pulpotomia

La pulpotomia dei denti decidui: quali sono i materiali più adatti?

La pulpotomia consiste nell’eliminazione dell’infezione batterica a carico della polpa tramite la rimozione della stessa che è presente nella camera pulpare, dopodiché viene posizionata una medicazione. Vediamo quale materiale sembra essere più indicato per questo scopo.

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.8 - Settembre 2022
  • n.7 - Luglio 2022
  • n.6 - Giugno 2022
css.php