dm_il-dentista-moderno_microscopio-in-odontoiatria

L’utilizzo del microscopio in odontoiatria

La pratica clinica moderna si avvale oramai largamente di sistemi ottici di ingrandimento: i sistemi oculari personalizzati e indossabili ricoprono la grande maggioranza di...
DM_il dentista moderno_CBCT_fratture radicolari

Eziologia e diagnosi delle fratture radicolari verticali

Nella piramide degli eventi traumatici che possono occorrere all'elemento dentario, la frattura verticale completa rappresenta probabilmente il vertice, dato che la relativa sintomatologia e...
DM_il dentista moderno_perforazioni endodontiche classificazione

Classificazione delle perforazioni endodontiche

Le perforazioni radicolari costituiscono una fra le problematiche di più difficile approccio in ambito restaurativo, dato che derivano dall'aggravamento di una condizione patologica già...

L’importanza della diga di gomma nel trattamento endodontico e la discordanza tra teoria e...

Le società scientifiche di maggior spicco concordano sul fatto che sia  fondamentale in endodonzia, poiché la sua funzione di isolare il campo operatorio porta...

La rimozione dell’otturazione canalare nei ritrattamenti

In questo numero vengono messe a confronto differenti opzioni valide per la rimozione della gutta percha e del cemento canalare nei ritrattamenti  Valutazione fotomicrografica computerizzata...
DM_il dentista moderno_movimento rotante

Movimento rotante e reciprocante a confronto nel ritrattamento

Anche nel ritrattamento, l'avvento dei sistemi rotanti in nichel-titanio ha rappresentato uno sviluppo fondamentale nell'ottimizzazione delle procedure. In questo senso, il confronto tra gli strumenti rotanti a movimento continuo e i più recenti sistemi reciprocanti Ni-Ti rappresenta un tema dal forte interesse clinico.
DM_il dentista moderno_endodonzia_radiotrasparenze periapicali_cone beam

Ritrattamento: ruolo della TC cone beam

Negli ultimi anni si è assistito a un ampliamento dell'utilizzo dell'imaging tridimensionale in odontoiatria. In endodonzia, in particolare, il clinico beneficia delle nuove sistematiche di riduzione del field of view (FOV), il che permette una resa ad alta risoluzione dell'area di interesse a un costo biologico ridotto.
DM_il dentista moderno_terapia endodontica_irriganti_naclo_EDTA

Irriganti nella terapia endodontica: non solo NaClO ed EDTA

In un precedente articolo ci si è soffermati a lungo su di una delle procedure più delicate all'interno della terapia canalare, ossia dell'irrigazione. È...

Otturazione canalare Thermafil: valutazione della precisione del carrier di sistemi di otturazione Thermafil dedicati...

Alessandro Bianco, Emilio Pilotti, Ilaria Torta Riassunto Attualmente vengono proposti dalle aziende alcuni sistemi di preparazione canalare integrati da corrispondenti sistemi di otturazione Thermafil. Questo lavoro vuole valutarne...
DM_il dentista moderno_obliterazione pulpare

Obliterazione pulpare

L'obliterazione dei canali pulpari consiste in un processo patologico di deposizione di tessuto duro all'interno dello spazio endodontico. La patogenesi non è del tutto chiara, ma presumibilmente segue a un danno che interessa il fascicolo neurovascolare della polpa. La condizione rappresenta infatti una complicanza tipica di trauma dentale.

L’utilizzo di strumenti in NiTi nelle terapie canalari

Paragone degli effetti della sagomatura di canali a forma di S effettuata con 5 strumenti rotanti in Nichel-Titanium    A comparison of the shaping effects of...

Lesione del nervo alveolare inferiore durante trattamento endodontico: come procedere?

Il danno del nervo alveolare inferiore in endodonzia costituisce una complicanza rara in termini assoluti ma degna di attenzione se vista in senso relativo: per la precisione, tra le neuropatie iatrogene in ambito odontoiatrico, quella endodontica rappresenta la prima voce tra le non chirurgiche.
DM_IL DENTISTA MODERNO_ Metodiche avanzate di disinfezione canalare

Metodiche avanzate di disinfezione canalare

La diffusione dell'irrigante all'interno degli spazi canalari più tortuosi e la rimozione dei residui dentinali è indispensabile al fine non solo di abbattere la carica batterica esistente. In più, l'azione previene anche la giacenza di serbatoi tossinfettivi, potenzialmente responsabili di reinfezione endogena e, quindi, fallimento posticipato della terapia canalare.
DM_il dentista moderno_iniezione_siringa_endodonzia_irriganti canalari_anatomia endodontica_fluidodinamica

Anatomia endodontica e fluidodinamica degli irriganti canalari

Nel trattamento endodontico non può essere garantito un successo clinico a lungo termine senza un'irrigazione efficace del sistema canalare. Il tratto apicale, la cui disinfezione condiziona in modo particolare la terapia, richiede un trattamento meccanico adeguato al fine di essere esposto adeguatamente alla soluzione di NaOCl.
DM_il dentista moderno_atomi_particelle_ Vantaggi legati all'uso delle bioceramiche

Sigillanti endodontici a base di bioceramiche

Oramai da qualche anno i materiali bioceramici costituiscono una realtà di interesse clinico rilevante, in ragione dell'elevata biocompatibilità dimostrata nel corso dei numerosi studi...
DM_il dentista moderno_iniezione_siringa_endodonzia_irriganti canalari_anatomia endodontica_fluidodinamica

Materiali in endodonzia: solventi nel ritrattamento endodontico

La detersione canalare e la rimozione di detriti costituisce un prerequisito fondamentale ai fini del successo di un ritrattamento endodontico. Per rimuovere la guttaperca, materiale peculiare per aspetto e consistenza, sono stati proposti diversi protocolli, alcuni dei quali prevedono l'impiego di solventi.

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.8 - Settembre 2022
  • n.7 - Luglio 2022
  • n.6 - Giugno 2022
css.php