DM_il dentista moderno_Tossicità potenziale dei cementi endodontici

Tossicità potenziale dei cementi endodontici

Un fondamentale obiettivo della terapia canalare, dopo l'eliminazione meccanica e chimica dei potenziali serbatoi tossinfettivi all'interno degli spazi endodontici, è l'otturazione dello stesso sistema...
DM_il dentista moderno_errori in endodonzia_devitalizzazione

Errori in endodonzia: diagnostica peri e postoperatoria

L'obiettivo ultimo dell'endodonzia è rappresentato dalla preparazione e disinfezione degli spazi canalari cui segue un'efficace sigillatura. La metodica operativa è esposta a complicanze ed errori procedurali, i quali possono presentarsi in diversi momenti del trattamento e che consistono, ad esempio, in trasporto apicale, formazione di false strade, ledging, stripping, perforazioni e frattura/separazione degli strumenti.

Incappucciamento pulpare

In questa raccolta vengono riportati tre studi che valutano il successo della tecnica dell’incappucciamento pulpare eseguito con diversi materiali, al fine di identificare quale sia il materiale più efficace e predicabile allo stato attuale. In particolare, sono stati analizzati l’idrossido di calcio (considerato il gold standard), cementi come l’MTA (mineral trioxide aggregate) e fattori di crescita tra cui le amelogenine. Viene riportata, inoltre, l’efficacia di tale tecnica eseguita anche su denti decidui. A tutt’oggi, il cemento a base di minerali-triossido aggregati è considerato il materiale di scelta per questa procedura clinica. Tuttavia, i fattori di crescita si propongono come soluzione innovativa che necessita però di ulteriori studi per valutarne l’efficacia clinica.
DM_il dentista moderno_iniezione_siringa_endodonzia_irriganti canalari_anatomia endodontica_fluidodinamica

Ruolo ed efficacia degli irriganti canalari in endodonzia

L'endodonzia è senza dubbio una delle materie che, nel corso della storia dell'odontoiatria, hanno conosciuto le maggiori variazioni, sia sul piano delle metodiche che...
Il dentista moderno_anatomia canalare premolari mandibolari

Anatomia canalare: premolari mandibolari

L'anatomia canalare dei premolari mandibolari costituisce una fra le più interessanti nel contesto della dentizione permanente. L'approccio a questi elementi richiede preparazione teorica, un...
DM_il dentista moderno_ Guttaperca termoplasticizzata e condensazione termomeccanica

Guttaperca termoplasticizzata e condensazione termomeccanica

Storicamente, la guttaperca trova impiego nel filling dei canali radicolari come materiale a freddo. Un gran numero di professionisti si è avvicinato alla disciplina...
DM_il dentista moderno_endodonzia_c-shapeDM_il dentista moderno_endodonzia_c-shape

Canali C-shaped in endodonzia

Classificazioni per i canali C-shaped in endodonzia Dopo aver introdotto l'argomento dei canali C-shaped in questo articolo passiamo ad analizzarne altri aspetti. Per facilitare...
DM_il dentista moderno_pulpoliti_endodonzia

Pulpoliti: 2 diversi approcci in questi video di endodonzia

Negli scorsi mesi è già stato variamente affrontato il tema della calcificazioni intrapulpari e, soprattutto, intracanalari come di una problematica tra le più rilevanti...

Ritrattamenti endodontici: strumenti utilizzati nella rimozione del materiale da otturazione canalare

Valutazione in vitro dell’efficienza del sistema dei ProTaper da ritrattamento nel rimuovere la guttaperca con o senza l’utilizzo di solvente In vitro evaluation of the effectiveness of ProTaper...
DM_il dentista moderno_apicectomia_chirurgia endodontica_otturazione retrograda

Preparazione cavitaria e otturazione retrograda in chirurgia endodontica

Una volta adeguatamente preparati campo operatorio e paziente, il trattamento di chirurgia endodontica vero e proprio inizia, naturalmente, con l'anestesia. Laddove non sussistano controindicazioni...

Shaping del canale radicolare

I seguenti studi mettono a confronto l’utilizzo di diversi strumenti rispetto ai difetti canalari - quali, per esempio, le crepe in dentina radicolare -...
DM_il-dentista-moderno_ritrattamento-canalare_lunghezza-di-lavoro_endodonzia

Ritrattamento canalare: determinazione della lunghezza di lavoro

Un momento chiave ai fini del successo del ritrattamento canalare è senza dubbio la determinazione della lunghezza di lavoro, condotta attraverso l'uso di un localizzatore d'apice. Ma ci sono differenze rilevanti tra i diversi sistemi di misurazione?

Il trattamento delle lesioni apicali con laser a Erbio: esperienza clinica

Riassunto Obiettivo. Un’apicectomia viene spesso eseguita su denti necrotici che sono la conseguenza, nella maggior parte dei casi, di un processo infiammatorio determinato dalla diffusione...
dm_il-dentista-moderno_rimozione-thermafil

Otturatori Thermafil® e rimozione nei ritrattamenti canalari

Sin dalla sua comparsa sul mercato, la sistematica Thermafil® ha rappresentato un'interessante alternativa alle tecniche tradizionali di otturazione canalare. Essa si basa sull'utilizzo di...

MTA e cemento all’idrossido di calcio nell’incappucciamento diretto

Lo studio di Accorinte può essere visto, in sostanza, come il corrispettivo nell'umano della ricerca presentata ieri; unica eccezione, non viene considerato il NEC....

I solventi nei ritrattamenti: quale scegliere?

Efficacia di tre solventi e di due associazioni dei solventi su guttaperca e Resilon Effectiveness of three solvents and two associations of solvents on gutta-percha and Resilon Faria...

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.6 - Giugno 2022
  • n.5 - Maggio 2022
  • n.4 - Aprile 2022
css.php