DM_il dentista moderno_classificazione delle lesioni cistiche_cisti ossea solitaria

Lesioni cistiche dei mascellari: cisti ossea solitaria

Le lesioni cistiche dei mascellari occupano una parte fondamentale delle competenze chirurgiche odontostomatologiche. Al fianco delle cisti dei mascellari propriamente dette, sono state catalogate...
DM_il dentista moderno_edentulia parziale_estrazioni dentali

Edentulia parziale: gestione di tessuti duri e molli nelle estrazioni dentali

La perdita dei denti si pone come antecedente per effetti che abbiamo bisogno di capire, per fornire la corretta soluzione terapeutica. Le conseguenze più frequentemente...

Attuali tendenze nel rialzo di seno mascellare per via transalveolare

New trend in maxillary sinus lift through transalveolar approach Negli ultimi vent’anni si è assistito a un progressivo miglioramento delle tecniche di rialzo di seno...
le fort chirurgo, chirurghi medici chirurgia odontoiatriche ministero della salute chirurgia ortognatica

Il controllo dell’infiammazione nella chirurgia del terzo molare

Le più comuni complicanze legate alla chirurgia del terzo molare sono quelle di natura infiammatoria: dolore, gonfiore, trisma, alveoliti. È naturalmente raccomandabile nell'interesse del paziente e nell'organizzazione del follow-up mettere in atto manovre preventive di tali complicanze. Sull'Australian Dental Journal una revisione aggiornata della letteratura riguardante gli interventi da mettere in atto.
le fort chirurgo, chirurghi medici chirurgia odontoiatriche ministero della salute chirurgia ortognatica

Sanguinamento in chirurgica ortognatica

Su queste stesse pagine ci si è diffusamente soffermati, anche nel recente passato, su alcuni aspetti teorici e pratici, sia preoperatori che postoperatori, riguardanti...

Cosa fare per ridurre le complicanze post-operatorie in seguito all’estrazione di denti del giudizio

I lavori riportati illustrano le strategie da attuare in caso di estrazioni di terzi molari: un’evenienza non rara negli studi odontoiatrici, soprattutto in giovani pazienti.
chirurgia flapless rialzo di seno mascellare lembi d'accesso Sutura e terzo molare superiore: possibile applicazione del nodo a scorrimento?

Lembi di accesso in implantologia

Da semplice accesso alla cresta edentula da trattare, il lembo in implantologia si è evoluto di pari passo con la consepevolezza dell'importanza dei tessuti...
dm_il-dentista-moderno_corticotomio-terzi-molari-inferiori

Coronectomia: alternativa all’estrazione dei denti denti del giudizio inferiori

L'avulsione dei terzi molari inferiori inclusi rappresenta una componente fondamentale dell'attività clinica del chirurgo orale. La lesione del nervo alveolare inferiore è in assoluto...
DM_il dentista moderno_Decorso postoperatorio di grosse lesioni cistiche dei mascellari

Decorso postoperatorio di grosse lesioni cistiche dei mascellari: approccio evidence based

In alcuni casi le lesioni cistiche a carico dei mascellari possono andare incontro a un processo espansivo notevole e, alle volte, anche relativamente repentino....

Stato attuale dell’arte nella prognostica del graftless sinus lift

Il rialzo del pavimento del seno mascellare, nella forma con antrostomia, è oggi diventato una delle più comuni e soprattutto sicure procedure nell'ambito della chirurgia preimplantare, peraltro in una delle regioni anatomiche potenzialmente più sfavorevoli a tale scopo. Un'alternativa clinicamente percorribile, che prevede di portare a termine l'intervento senza inserire alcun materiale, è oggi ben descritta in letteratura.
DM_il dentista moderno_perforazione membrana rialzo di seno mascellare

Stabilità dell’innesto nel rialzo di seno : evidenze cliniche e biologia

Il rialzo di seno costituisce, nell'ambito già notevolmente positivo delle riabilitazioni implantari, uno dei trattamenti migliori in termini di tassi di successo. Il passaggio successivo consiste nel considerare gli aspetti biologici fondamentali che portano alla stabilizzazione e al mantenimento a lungo termine della bone augmentation.
DM_il dentista moderno_Ipoestesia mandibolare refrattaria in chirurgia orale

Ipoestesia mandibolare refrattaria in chirurgia orale: aggiornamento

I disturbi neurosensitivi sono complicanze fra le più temute in chirurgia orale e nel loro complesso vanno considerate come relativamente frequenti. Occorre tuttavia fare dei distinguo: l'insorgenza dopo chirurgia del terzo molare inferiore è riportata in letteratura con una frequenza compresa fra 0,3 e 8,4%. La maggior parte dei casi di ipoestesia sono temporanei e tendono a risolversi entro 6 mesi.
Paziente al dentista rialzo seno mascellare

Spessore della parete antrale del seno mascellare: dati clinici e indicazioni pratiche

La metodica chirurgica di rialzo del pavimento del seno mascellare costituisce oggigiorno una delle tecniche chirurgiche preimplantari meglio codificate e maggiormente impiegate. La procedura a cui si fa riferimento è quella detta di antrostomia laterale e prevede appunto la realizzazione sulla parete antero-laterale di una finestra osteotomica.

lI primo articolo che descrisse la metodica “All-on-4” , come la conosciamo ancora oggi

Background: la funzionalizzazione immediata dell'impianto è ormai una modalità di trattamento accettata per protesi fisse in mandibole totalmente edentule, mentre per quanto riguarda il...
DM_IL DENTISTA MODERNO_ Comunicazioni oro-antrali caratteristiche cliniche e gestione

Comunicazioni oro-antrali: caratteristiche cliniche e gestione

La formazione di antrostomie costituisce una complicanza relativamente frequente nel contesto degli interventi chirurgici a livello del mascellare posteriore. Può essere una conseguenza di...
numerazione denti

Numerazione denti: i sistemi di classificazione più utilizzati

L'odontoiatra ha la necessità e l'obbligo di utilizzare un linguaggio che permetta l'identificazione precisa degli elementi dentari. Per ridurre i margini di errori e...

Leggi Il Dentista Moderno

  • n.3 - Marzo 2020
  • n.2 - Febbraio 2020
  • n.1 - Gennaio 2020
css.php