Le linee guida sul tumore del cavo orale promosse dell’OMS

cancro orale oral cancer day

Prevenzione e controllo del cancro orale – l’approccio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

Sono qui esposte le linee guida sul tumore del cavo orale, promosse dell’OMS. Questa fondamentale revisione, datata 2009, fornisce una base all’azione dello specialista odontostomatologo.

Il cancro è una delle più comuni cause di morbidità e mortalità oggi. Si stima che circa il 43% delle morti per cancro siano dovute a fumo, diete inadeguate, consumo di alcool, stili di vita inattivi ed infezioni. I gruppi a basso reddito e svantaggiati sono generalmente più esposti ai fattori di rischio evitabili, come cancerogeni ambientali, alcool, agenti infettivi, e tabagismo. Questi gruppi hanno meno accesso ai servizi e all’educazione sanitari, i quali potrebbero consentire loro di prendere decisioni che proteggano e migliorino la loro stessa salute. Il cancro oro-faringeo è una componente significativa del peso globale dei tumori maligni. Tabacco e alcol sono considerati i principali fattori di rischio del cancro orale. I rischi per la popolazione attribuibili al fumo ed al consumo di alcol sono stimati l’80% per i maschi, il 61% per le femmine, e il 74% complessivamente. L’evidenza che il tabacco non assunto con il fumo provoca il cancro orale è stata confermata recentemente dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro. Studi hanno dimostrato che una pesante assunzione di bevande alcoliche è associato a carenza di nutrienti, che sembra contribuire autonomamente alla carcinogenesi orale. Il cancro orale è evitabile attraverso l’intervento sui fattori di rischio. Anche la prevenzione dell’infezione da HIV porta chiaramente a ridurre l’incidenza di tumori HIV/AIDS-correlati, come il sarcoma di Kaposi e il linfoma.

Il WHO Global Oral Health programme è impegnato a lavorare per fornire la capacità, ai singoli paesi, di prevenire il cancro orale, facilitare lo scambio tra paesi di informazioni ed esperienze in materia di prevenzione e promozione della salute, e sviluppare sistemi di sorveglianza a livello mondiale per i fattori di rischio e per il tumore stesso. Il programma ha istituito un sistema di sorveglianza globale del cancro del cavo orale, al fine di valutare i fattori di rischio e per supportare la pianificazione di efficaci programmi nazionali di intervento. I dati epidemiologici sull’incidenza e la mortalità del cancro orale (ICD-10: C00-C08) sono memorizzati nella Global Oral Health Data Bank. Nel 2007, l’Assemblea mondiale della sanità (AMS) ha approvato una risoluzione sulla salute orale che, per la prima volta in 25 anni, considera anche la prevenzione del cancro orale. La risoluzione AMS60 A16 esorta gli stati membri “ad adottare misure atte a garantire che la prevenzione del cancro orale sia parte integrante dei programmi nazionali di controllo dei tumori, e ad assicurare ai professionisti della salute  e al personale di assistenza sanitaria di base una formazione adeguata, in materia di salute orale, nella diagnosi precoce e nel trattamento”; il WHO Global Oral Health programme utilizzerà questa dichiarazione come base del proprio impegno nel controllo del cancro della cavità orale. [cfr. vedi www.who.int/oral_health.]

Fonte:

Oral Oncol. 2009 Apr-May;45(4-5):454-60. doi: 10.1016/j.oraloncology.2008.05.023. Epub 2008 Sep 18.

Oral cancer prevention and control–the approach of the World Health Organization.

Petersen PE.

Le linee guida sul tumore del cavo orale promosse dell’OMS - Ultima modifica: 2015-02-27T08:00:56+00:00 da redazione

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome