Overdenture su impianti o protesi totale?

La decisione su quando posizionare e caricare gli impianti deve essere basata sulla qualità e quantità ossea che si riscontra precedentemente e contestualmente alla chirurgia, sulla stabilità raggiunta dagli impianti e dal tempo previsto per la guarigione dei tessuti duri e molli. Altri fattori come l’occlusione e la presenza di abitudini parafunzionali devono essere tenuti in conto prima di stilare il piano di trattamento. Le riabilitazioni su impianti possono essere divise principalmente in due gruppi: rimovibili dal paziente e fisse.

Molti dei paesi industrializzati stanno sperimentando un rapido declino dell’edentulismo. La perdita degli elementi dentari chiaramente aumenta al crescere dell’età, l’aumento dell’età media quindi, nonostante il miglioramento delle condizioni di salute medie, sta provocando un numero sempre maggiore di edentuli.

La perdita completa degli elementi dentari è un evento serio e debilitante per la salute e molti studi hanno evidenziato come questo stato incida profondamente nella percezione della qualità della vita.

Pubblicità

Per tanti anni la riabilitazione con una protesi totale di tipo mobile ha rappresentato la soluzione più scelta per ripristinare il paziente. Se è vero che molti pazienti si abituano in fretta a questa soluzione, ma molti altri combattono con la difficoltà di alimentarsi e con continui movimenti che questo tipo di soluzione comporta.

Nelle ultime decadi, i cambiamenti culturali e societari hanno innalzato le aspettative dei pazienti. Molti pazienti anzianti ora trovano inaccettabile portare una protesi mobile totale di tipo convenzionale.

Per questo motivo molti studi hanno valutato il beneficio che il posizionamento di anche solamente due impianti, possa portare in queste situazioni, consentendo così di adoperare una protesi di tipo overdenture su impianti. Per i vantaggi in termini di stabilità e confort assicurati da questa soluzione, al giorno d’oggi la terapia base nelle riabilitazioni dei pazienti totalmente edentuli, dovrebbe essere rappresentata dall’overdenture su impianti e non più dalla protesi totale convenzionale; quest’ultima dovrebbe essere scelta solo nell’impossibilità di inserire impianti.

YouTube: please specify correct url

L’overdenture su impianti

Una protesi di tipo overdenture è una protesi di tipo rimovibile dal paziente supportata che viene mantenuta in sede da alcuni impianti. La protesi deve essere rimossa per essere pulita. I pazienti che sono stati edentuli per tanti anni tollerano bene l’ingombro delle flange e della protesi in toto, alla quale sono abituati, ma spesso si lamentano di quei movimenti che gli impediscono stabilità durante la masticazione e la fonazione; abusano perciò spesso di paste adesive al fine di ricercare un minimo di stabilità.

L’overdenture sui impianti nei pazienti che sono stati per lungo tempo edentuli è una soluzione che permette in maniera semplice di compensare la perdita sia dei tessuti duri che di quelli molli.

Overdenture su impianti o protesi totale? - Ultima modifica: 2016-06-06T07:27:52+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome