Apre il nuovo Polo odontoiatrico di Ostia

DM_il dentista moderno_polo odontoiatrico ostia

È terminata la ristrutturazione del nuovo Polo odontoiatrico del Poliambulatorio Paolini, Ostia, inaugurato in presenza del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, del presidente OMCeO Roma Giuseppe Lavra, del segretario generale SUMAI Antonio Magi e del presidente commissione politiche sociali Regione Lazio Rodolfo Lena e di Giuseppe Legato, commissario straordinario Asl

Il Polo diretto da Benedetto Condorelli Direttore UOC Odontoiatria Preventiva e Sociale all’Asl Roma 3 dispone di quattro sale odontoiatriche con riuniti dotati di sistema automatico WHE di igienizzazione continua staccato dalla rete idrica, sala di sterilizzazione, sala radiologica, magazzino ed archivio. Cento prestazioni al giorno e meno di una settimana di attesa per avervi accesso.

Dieci specialisti garantiscono 25 turni settimanali e offrono prestazioni di odontoiatria generale, protesi ed ortodonzia più screening dei tumori del cavo orale, grazie a un dispositivo che consente di individuare lesioni non ancora visibili ad occhio nudo. 

Pubblicità

Per le radiografie del cavo orale è utilizzata una tecnica di teleradiologia a luce pulsata che consente di ridurre fino a 200 volte le dosi di raggi x erogate rispetto a una normale Tac.

In odontoiatria generale sono previsti 14 turni che esplicano servizi di conservativa, chirurgia orale, igiene orale.

Per le protesi sono previsti 4 turni. L’attività comprende protesi fissa e rimovibile (totale, parziale in resina, scheletrata e parziale in Valplast).

Infine sono previsti 7 turni di ortodonzia. L’attività comprende sia quella fissa che quella mobile (anche con apparecchi funzionali) e ortodonzia con mascherine trasparenti.

Oltre alle prestazioni a carico del Servizio Sanitario Nazionale, sono previsti anche due turni settimanali di attività libero professionale intramuraria.

Apre il nuovo Polo odontoiatrico di Ostia - Ultima modifica: 2017-11-10T07:42:45+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome