DM_il-dentista-moderno_congresso-mondiale-di-odontoiatria_fdi

Venerdì 16 novembre, durante l’assemblea generale del Council of European Dentists (CED) – che ha confermato la presidenza dell’italiano Marco Landi – è stata approvata una risoluzione che pone le condizioni per l’esercizio della professione odontoiatrica all’interno di strutture societarie (corporate dentistry).

«Il bene del paziente» spiega Landi, «non può essere influenzato esclusivamente dal profitto.»

È importante garantire cure professionali e di qualità, per combattere questa politica del guadagno che va a pesare sia sui pazienti che sugli odontoiatri. Un obiettivo che deve vedere coinvolti i dentisti di tutta Europa.

«Uniti si è più forti – conclude Landi – e si possono difendere i più deboli. In questo caso i più deboli sono i pazienti, ma anche spesso i loro dentisti.»

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here