Un raro tumore del pavimento orale

cancro orale oral cancer day

Schwannoma (o neurinoma) è un tumore della guaina dei nervi che trova origine dalle cellule di Schwann dei nervi periferici, cranici e autonomi. Si tratta di un tumore benigno a crescita lenta, prevalentemente di natura asintomatica, che appare spesso come un rigonfiamento incapsulato isolato, mentre la neurofibromatosi si manifesta con lesioni multiple. La trasformazione maligna della lesione è estremamente rara e il trattamento d’elezione è quello dell’escissione chirurgica. L’incidenza del neurinoma nella regione intraorale è solo dell’1% e si verifica primariamente sulla lingua, seguita da palato, pavimento della bocca, labbra e mucosa buccale.

In questo studio si descrive un case report di una donna di trentuno anni, segnalata al Dipartimento di Chirurgia Orale e Maxillo-Facciale, con un rigonfiamento nel pavimento della bocca notato dalla paziente dagli ultimi due mesi. Il gonfiore inizialmente era di dimensioni piccole e gradualmente ha raggiunto l’attuale grandezza. All’esame extraorale si evidenziava un diffuso gonfiore nella regione sottomandibolare sinistra. All’esame intraorale si notava un rigonfiamento incapsulato ben definito e singolo, presente nel lato sinistro del pavimento orale. Alla palpazione, il gonfiore era sensibile, duro e non fluttuante e si estendeva dalla linea mediana del pavimento della bocca alla seconda regione molare nel lato sinistro della mandibola.

Il paziente avvertiva sensibilità alterata nel bordo laterale sinistro della lingua e del mucoperiostio linguale del lato sinistro della mandibola, indice che la massa poteva essere collegata al nervo linguale. La tomografia assiale computerizzata della testa e del collo mostrava una massa densa nel lato sinistro del pavimento della regione della bocca che misurava circa 33 mm x 23 mm con un nervo linguale dilatato all’interno della massa. In anestesia generale, è stata eseguita un’incisione mucosale sopra la massa nel lato sinistro del pavimento orale, il tumore è stato esposto e sezionato in modo sicuro dal nervo linguale ed è stata effettuata l’escissione.

Il tumore incapsulato è stato poi asportato completamente dal nervo linguale. La riparazione di quest’ultimo è stata opportunamente eseguita mediante una sutura perineurale. L’esame macroscopico del campione asportato ha rivelato una massa ben capsulata e la superficie di taglio delle misure su provini di 3,5 centimetri × 4 × 3 mostra un’area di degenerazione cistica e aree solide. L’esame istopatologico ha mostrato una capsula fibrosa contenente la proliferazione delle cellule di Schwann con tessuto Antoni B, caratteristica Antoni A e con aree di degenerazione cistica, indicativa di schwannoma. La paziente è stata seguita nel postoperatorio per sei mesi ma non ci sono state complicazioni.

Nonostante manchino in letteratura articoli sul significato clinico dei disturbi neurosensoriali nel neurinoma intraorale, si consiglia di provvedere alla conservazione del nervo durante la completa asportazione chirurgica. La riparazione microchirurgica delle terminazioni nervose svolge un ruolo fondamentale nel recupero e nella prevenzione dei disturbi neurosensoriali nel periodo postoperatorio.

Intraoral neurinoma of the lingual nerve: an uncommon tumor in floor of the mouth

Autori:
Kumar Kuppusamy S,
Ramkumar S,
Narasimhan M,
Azariah Dhiravia Sargunam E.

Case Rep Dent. 2014;2014:385068. doi: 10.1155/2014/385068.
Epub 2014 Jan 30.

Un raro tumore del pavimento orale - Ultima modifica: 2014-03-26T08:00:28+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome