Un esame in vitro analizza le prestazioni dei metodi di fluorescenza, degli esami radiografici e di ICDAS II sulle superfici occlusali

119 molari umani permanenti sono stati valutati due volte da 2 esperti dentisti utilizzando un dispositivo laser a fluorescenza (LF e Lfpen), un obiettivo a fluorescenza (FC), ICDAS II e radiografie bitewing (BW). Dopo la misurazione, i denti sono stati preparati e l’estensione della carie valutata istologicamente. Le sensibilità nel rilevare carie della dentina sono state 0,86 (FC), 0778 (LFpen), 0,73 (ICDAS II), 0,51 (LF) e 0,34 (BW). Le specificità erano 0,97 (BW), 0,89 (LF), 0,65 (ICDAS II), 0,63 (FC) e 0,56 (LFpen). Le bitewing hanno presentato i valori più alti del rapporto di verosimiglianza (LR) + (12.47) e LR- (0.68). I gradi di correlazione con l’istologia erano 0,53 (LF), 0,52 (LFpen), 0,41 (FC), 0,59 (ICDAS II) e 0,57 (BW). L’area sotto la curva ROC variava da 0,72 a 0,83. I valori di correlazione intraclasse interesaminatore e intraesaminatore erano rispettivamente 0,90 e 0,85 (LF), 0,93 e 0,87 (LFpen) e 0,85 e 0,76 (FC). I valori kappa di ICDAS II erano 0,51 (interesaminatore) e 0.61 (intraesaminatore). I valori kappa BW erano 0,50 (interesaminatore) e 0.62 (intraexaminer). I limiti di concordanza Bland e Altman erano 46,0 e 38,2 (LF), 55,6 e 40,0 (LFpen) e 1.12 e 0.80 (FC), per riproducibilità intra ed interesaminatore. La probabilità post-test per il rilevamento della carie dentina era alto per BW e LF. In conclusione, LFpen, FC e ICDAS II presentano i migliori valori di sensibilità e LF e BW i migliori valori di specificità. ICDAS II in combinazione con BW ha mostrato le migliori prestazioni e risulta essere la migliore combinazione per la rilevazione di carie sulle superfici occlusali.

Fonte:

Caries Res. 2008;42(4):297-304. doi: 10.1159/000148162. Epub 2008 Jul 29.

Pubblicità

Performance of fluorescence methods, radiographic examination and ICDAS II on occlusal surfaces in vitro.

Rodrigues JA1, Hug I, Diniz MB, Lussi A.

Un esame in vitro analizza le prestazioni dei metodi di fluorescenza, degli esami radiografici e di ICDAS II sulle superfici occlusali - Ultima modifica: 2015-02-20T15:27:26+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome