Una delle sfide in odontoiatria è il trattamento dei pazienti edentuli che richiedono riabilitazioni con un’adeguata funzione masticatoria, buona estetica e comfort, realizzate però attraverso interventi minimamente invasivi, il tutto accompagnato da contenimento dei costi. L’edentulismo è oggigiorno un problema difficile da risolvere a causa della sua maggiore diffusione dovuta all’aumento dell’aspettativa di vita e all’invecchiamento della popolazione.
Per raggiungere questi obiettivi nel corso degli anni sono state introdotte diverse innovazioni nella pratica clinica, come la riduzione del numero di impianti per supportare una protesi fissa di tipo full arch.
Lo scopo di questo articolo è presentare uno di questi metodi attraverso la descrizione di un caso clinico. Il sistema Trefoil (NobelBiocare, Zurich, Switzerland) consente di realizzare una riabilitazione fissa mandibolare su tre impianti mediante l’uso di guide chirurgiche prefabbricate e una barra prefresata in titanio su cui è costruita la protesi.
Questo sistema si è rivelato una valida soluzione terapeutica, anche se la gestione dell’intero protocollo chirurgico non è semplice. Inoltre, l’indicazione è per una particolare forma mandibolare non diffusa in Italia e in Europa. Risultati simili possono essere ottenuti con metodi ben documentati, mentre il sistema Trefoil necessita di più studi clinici per essere validato e considerato prevedibile.

 

Andrea Borgonovo1, Andrea Marchetti2, Carlo Marchetti2, Massimo Radici2, Simone Galbiati1
1 Reparto Universitario di Estetica Dentale, Università degli Studi di Milano, Istituto Stomatologico Italiano, Milano
2 Libero Professionista, Clinica Marchetti, Morbegno (Sondrio)

Questo contenuto è riservato agli abbonati al Dentista Moderno.

Abbonati e continua a leggere su DM Club, l'area premium del Dentista Moderno

Fai già parte del DM Club?
Riabilitazione mandibolare a carico immediato con sistema Trefoil. Caso clinico con follow up a tre anni - Ultima modifica: 2021-02-03T09:08:29+00:00 da monicarecagni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome