Il presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI), Carlo Ghirlanda, e il segretario sindacale, Corrado Bondi, hanno presentato la nuova Guida agli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA) 2021.

In una lettera aperta, Ghirlanda e Bondi hanno riassunto il percorso che ha portato ad effettuare le attuali modifiche.

Pubblicità

«Nel corso del 2020, a causa della pandemia, il settore odontoiatrico ha subito una cospicua riduzione del volume di fatturato – si legge nella lettera, – che il tavolo tecnico coordinato dall’Agenzia delle Entrate (AE), al quale ANDI partecipa come esperto del settore, ha tuttavia quantificato in modo diverso dalle rilevazioni del Centro Studi ANDI (una media del 24% di minore fatturato, con punte di riduzione in alcune aree del paese superiori al 40%) ponendo alla base delle proprie considerazioni due elementi di riferimento: i dati delle fatturazioni elettroniche e quelli delle liquidazioni IVA.»

E specificano: «Si tratta di criteri non idonei al nostro settore ma ugualmente da AE presi a riferimento perché nello stesso “cluster” definito “attività odontoiatrica” sono coesistenti due modelli di attività odontoiatrica: quello libero professionale e quello societario. La netta distinzione fra le due diverse modalità di esercizio della odontoiatria è già dal 2019 stata richiesta da parte di ANDI, e ha finora consentito di differenziare, pur ancora all’interno della stessa sezione, due distinti sottogruppi rispetto allo schema originale degli ISA in odontoiatria. AE è quindi oggi consapevole che esistono modalità differenti di attività odontoiatrica nello stesso codice ISA, e che sarà necessario definire due sezioni ISA specifiche per le due distinte attività. Ma al momento esse sono considerate ancora un “unicum”».

Pur avendo l’Associazione espresso il proprio dissenso riguardo alle risoluzioni della AE rispetto ai meccanismi presi in considerazione per la definizione degli ISA per il 2020, «ANDI vuole essere nuovamente vicina all’associato e sostenerlo nella guida alla compilazione di essi».

Qui potete trovare la guida aggiornata.

 

 

Presentata la nuova Guida agli Indici Sintetici di Affidabilità 2021 - Ultima modifica: 2021-06-17T12:50:05+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome