I liberi professionisti potranno accedere ai fondi europei e statali

E’ stato approvato dalla Commissione Bilancio della Camera un emendamento che darà la possibilità ai liberi professionisti di accedere ai fondi strutturali europei 2014-2020, oltre ai fondi che verranno messi a disposizione dallo Stato e dalle Regioni.

La norma equipara, secondo il diritto europeo, i liberi professionisti alle piccole e medie imprese, in quanto esercenti di attività economica, indipendentemente dalla forma giuridica che si sceglie per la propria attività.

“Una scelta giusta e doverosa chiude, finalmente, una ottusità legislativa per la quale ai nostri studi professionali era precluso accedere non solo a fondi ma anche alle agevolazioni previste per le imprese”, ha dichiarato con soddisfazione il Presidente ANDI Gianfranco Prada. “Con questo provvedimento ai professionisti viene riconosciuto l’importante ruolo di motore nell’economia del Paese”.

I liberi professionisti potranno accedere ai fondi europei e statali - Ultima modifica: 2015-12-11T08:01:25+00:00 da redazione

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome