Anestesia e otturazioni, l’Olanda concede il via libera agli igienisti dentali

Anestesia e otturazioni entrano definitivamente nelle mansioni degli igienisti dentali olandesi. Entrerà infatti in vigore all'inizio del 2020 la legge pilota che consentirà agli igienisti dentali dei Paesi Bassi di esercitare parte della professione odontoiatrica. Potranno praticare in piena autonomia l'anestesia ed eseguire otturazioni, nonché altre mansioni di competenza esclusiva del dentista negli altri Paesi europei, tuttavia in Olanda già consentite all'igienista dentale purché eseguite sotto la supervisione dell'odontoiatra.

Le perplessità del Ced

Marco Landi, presidente del Consiglio europeo dei dentisti

La notizia ha provocato una certa preoccupazione all'interno del Consiglio europeo dei dentisti (Ced). "Ho scritto una lettera molto dettagliata al Ministro della salute olandese, spiegando le nostre perplessità", fa sapere Marco Landi, già presidente del Ced nello scorso triennio e recentemente riconfermato alla presidenza dall'Assemblea generale dell'organismo di rappresentanza dei 340mila dentisti europei deputato a dialogare con le istituzioni dell'Unione Europea.

"Aver ampliato la delega, concedendo all'igienista dentale la piena autonomia in questo ambito, seppur circoscritto", dice Landi, "significa avere scardinato completamente il concetto di responsabilità e qualità della professione medica. Perché ciò che differenzia la professione medica e odontoiatrica rispetto alle altre professioni sanitarie è la responsabilità dell'atto medico, nonché la diagnosi: assegnare ad altre figure questi compiti, significa perdere il confine netto tra le professione mediche e quelle non mediche, e questo rappresenta un problema".

Pubblicità

Anestesia e otturazioni, un piano inclinato pericoloso

Il Ministero della salute olandese, alle perplessità del Ced, ha reagito prontamente. "Alla nostra lettera molto dettagliata, ho ricevuto una risposta altrettanto dettagliata, ma molto ferma sulle decisioni del governo e questa al momento è la situazione", dice Landi che per ora non ha altri elementi per immaginare gli sviluppi futuri di questa faccenda, anche in Italia. "Cosa potrebbe accadere nel prossimo futuro, non so dirlo", ammette il presidente del Ced, "tuttavia l'Olanda aveva già assunto posizioni molto avanzate su questo tema, cioè aveva concesso deroghe pesanti su alcune task del dentista. Quest'ultima concessione, a nostro avviso, è stato il passo nel vuoto di chi però era già arrivato sull’orlo del baratro".

Medici e odontoiatri, poco ascoltati dalla politica

Al di là di questo caso, per ora isolato, quel che preoccupa di più, in generale, lascia intendere Landi, è la scarsa considerazione che il mondo politico sembra avere nei confronti della professione medica come portatrice di interessi, non corporativi ma collettivi. "Questo è quanto abbiamo osservato anche in Danimarca", spiega Landi, "che ha richiesto l’intervento del Ced su una questione interna che riguardava il rapporto di convenzionamento obbligato, o quasi, per i dentisti. Professionisti sanitari che sono stati completamente estromessi dalla possibilità di avere voce in capitolo sull’impostazione del piano sanitario generale del Paese nel campo odontoiatrico. Il tema politico è che i dentisti, e in generale le professioni sanitarie, sono poco ascoltati dai governi quando gli obiettivi sono prevalentemente di ottimizzazione economica, perché di questo si tratta".

Secondo Landi, delegare compiti medici ad altre professioni solo perché questo genererebbe un risparmio, è azzardato, ma anche non veritiero. "Dal nostro punto di vista, spostare le competenze dal medico o dall'odontoiatra ad altre figure sanitarie non comporta alcun risparmio", conclude il presidente del Ced, "semmai genera un aumento dei costi, in relazione alla diminuzione della qualità delle prestazioni e della sicurezza per i pazienti".

 

Anestesia e otturazioni, l’Olanda concede il via libera agli igienisti dentali - Ultima modifica: 2019-04-04T11:56:46+00:00 da Pierluigi Altea

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome