Il laser in odontoiatria

Il LASER è uno strumento che, introdotto in ambito dentale negli anni Sessanta, ha trovato un crescente impiego all'interno degli studi odontoiatrici grazie alla sua versatilità: esso, infatti, ha la capacità di tagliare i tessuti dentali attraverso l’utilizzo della luce. Oltre a tagliare, il laser agisce sui batteri, decontaminando, ed effettua un’azione di biostimolazione che promuove la guarigione tissutale.

a cura di Francesca Cerutti

Trattare un paziente con il LASER può essere di supporto alle terapie convenzionali, ma è importante che il clinico conosca le differenze tra i vari dispositivi disponibili sul mercato, così come i pro e i contro del loro utilizzo. 

Questo contenuto è riservato ai membri DM Club.

Fai parte del DM Club?

Accedi per visualizzare il contenuto

Hai dimenticato la password?

Non sei ancora iscritto?

clicca ed entra nel club

Sei abbonato a Il Dentista Moderno ma non hai mai effettuato l’accesso all’area DM Club?

Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entrerai a far parte del DM Club ed entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@tecnichenuove.com

Il laser in odontoiatria - Ultima modifica: 2019-08-01T19:48:10+00:00 da monicarecagni
Il laser in odontoiatria - Ultima modifica: 2019-08-01T19:48:10+00:00 da monicarecagni
Il laser in odontoiatria - Ultima modifica: 2019-08-01T19:48:10+00:00 da monicarecagni
Il laser in odontoiatria - Ultima modifica: 2019-08-01T19:48:10+00:00 da monicarecagni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome