La Carta per migliorare la salute

nuovo presidente aio Aio congresso, odontoiatria aio Roma test d'ingresso ministero della salute

Presentata all’ultima Sessione plenaria primaverile dell’Organizzazione Regionale Europea della FDIFederation Dentaire Internationale, ERO, contemporaneamente al Mid-year meeting della FDI a Postdam e al Congresso nazionale AIO – Associazione Italiana Odontoiatri – ad Alghero, la “Carta per migliorare la salute” è un questionario che consente di monitorare nel paziente la presenza di patologie che possono essere concause di affezioni odontoiatriche o possono a loro volta esserne peggiorate per via dei fattori infiammatori rilasciati, ad esempio, da placca e gengiviti.

Spiega il dottor Gerhard Seeberger, ideatore insieme a un pool di odontoiatri di caratura internazionale della Carta, ex presidente e tra i fondatori dell’AIO, immediate past-president dell’ERO: “Con una semplice schedina ci è possibile conoscere età, sesso, misure del paziente, indice di massa corporea ed eventuali scostamenti dai parametri normali, e condividere con i nostri utenti e i loro medici curanti i valori di fattori di rischio come obesità, pressione arteriosa, glicemia, colesterolo, oltre che lo stato delle patologie odontoiatriche”.

La distribuzione della carta ai 7mila dentisti associati AIO è solo un primo step di un piano su più larga scala che coinvolgerà 50 mila dentisti operanti sull’intero territorio nazionale. L’obiettivo non sarà soltanto quello di sensibilizzare gli odontoiatri sui fenomeni di co-morbilità, ma anche di scoprirli, segnalarli e di prendersene cura nell’ambito delle proprie competenze professionali.

Pubblicità
La Carta per migliorare la salute - Ultima modifica: 2013-11-15T10:24:59+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome