Iandolo: odontoiatri in prima fila per vaccino anti-Covid

Raffaele Iandolo
Raffaele Iandolo, presidente nazionale Cao, la Commissione dell'Albo odontoiatri che conta 62mila dentisti iscritti.

«Gli odontoiatri, ma anche il personale di studio, devono essere in primissima fila per ricevere la vaccinazione anti-Covid, non appena sarà disponibile in Italia.»

È quanto affermato dal presidente della Commissione Albo Odontoiatri (CAO) nazionale della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO), Raffaele Iandolo, nel corso dell’Assemblea con i 106 presidenti di Albo, tenutasi l’11 dicembre in streaming.

«Tra gli operatori sanitari siamo quelli, insieme ai medici e agli infermieri, a più stretto contatto con i pazienti. Pazienti che, nel nostro caso, non possono neppure indossare la mascherina durante le visite e i trattamenti, che sono ad alto rischio di aerosolizzazione di saliva. Per questo, nei prossimi giorni, scriveremo, insieme al presidente della FNOMCeO Filippo Anelli, una lettera al ministro della Salute, Roberto Speranza, per portare avanti in maniera ufficiale questa istanza già rappresentata nel corso di un’interlocuzione informale.»

In quello stesso incontro, spiega Speranza, il ministro «ha espresso apprezzamento per come gli odontoiatri hanno gestito l’emergenza Covid-19. Era infatti il 22 febbraio, il giorno dopo l’individuazione, a Codogno, di quello che allora si pensava essere il “paziente zero”, la data in cui inviammo la prima comunicazione ai colleghi. A fine marzo, poi, il fuoco di fila di riunioni su come riprendere le attività dopo il lockdown. Brainstorming che hanno portato, infine, all’emanazione delle linee guida, approvate dal Comitato tecnico scientifico a inizio maggio e apprezzate dal ministro, dai colleghi e anche dalla componente medica della FNOMCeO.»

Iandolo: odontoiatri in prima fila per vaccino anti-Covid - Ultima modifica: 2020-12-15T10:31:10+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome