Enpam lavora al rinvio delle scadenze per il pagamento delle quote

DM_il dentista moderno_consiglio enpam

Viste le numerose difficoltà che medici e odontoiatri si trovano ad affrontare ancora oggi a seguito dell’emergenza Covid-19, l’Enpam ha comunicato di star facendo il possibile per ottenere un ulteriore rinvio delle scadenze per i versamenti, attualmente fissato per il giorno 17 settembre, e che renderà disponibili i bollettini MAV una volta fissata la scadenza definitiva.

«Se è vero che la legge impone a tutti il pagamento dei contributi per non ritrovarsi con buchi contributivi e con la perdita di anni di anzianità necessari per andare in pensione, il nostro Ente sta facendo comunque tutto ciò che le norme consentono per andare incontro alle esigenze dei tanti iscritti ancora alle prese con le difficoltà della crisi economica post Covid-19. In questo senso riteniamo che un ulteriore rinvio delle scadenze possa essere il modo migliore affinché il versamento dei contributi slitti verso un periodo in cui le difficoltà finanziarie possano essersi, almeno in parte, attenuate» spiega il presidente Enpam Alberto Oliveti.


 

 

La proroga dovrebbe interessare sia coloro che devono versare la Quota A di quest’anno, sia chi deve saldare le ultime due rate della Quota B dell’anno scorso.


 

 

 

Enpam lavora al rinvio delle scadenze per il pagamento delle quote - Ultima modifica: 2020-09-14T06:03:21+00:00 da redazione
Enpam lavora al rinvio delle scadenze per il pagamento delle quote - Ultima modifica: 2020-09-14T06:03:21+00:00 da redazione
Enpam lavora al rinvio delle scadenze per il pagamento delle quote - Ultima modifica: 2020-09-14T06:03:21+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome