La terapia funzionale è una metodica che consente l’utilizzo di strumentazioni medicali, non andando a interferire con la fisiologia dell’organismo.
Il caso clinico presentato mostra come la terapia funzionale elastodontica possa stimolare i muscoli masticatori, delle labbra e della lingua, determinando in breve tempo benefici notevoli sull’apparato scheletrico, dentale e posturale del soggetto in esame. Lo scopo di questo lavoro è quello di dimostrare l’importanza di un trattamento ortodontico precoce in grado di semplificare la terapia delle malocclusioni e di ridurre eventuali recidive.
I risultati ottenuti e analizzati tramite elettromiografia di superficie permettono di affermare che la terapia adoperata consente il ripristino della funzione normo-occlusale, eliminando la necessità di ricorrere a estrazioni, in armonia con il rigido controllo dell’ancoraggio e con le metodiche maggiormente conservative.

 

Filippo Cardarelli
Odontoiatra, specialista in Ortognatodonzia, libero professionista, Isernia

Questo contenuto è riservato ai membri DM Club.

Fai parte del DM Club?

Accedi per visualizzare il contenuto

Hai dimenticato la password?

Non sei ancora iscritto?

clicca ed entra nel club

Sei abbonato a Il Dentista Moderno ma non hai mai effettuato l’accesso all’area DM Club?

Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entrerai a far parte del DM Club ed entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.
Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@tecnichenuove.com
Effetti scheletrici e posturali della terapia elastodontica - Ultima modifica: 2020-10-15T15:45:22+00:00 da monicarecagni
Effetti scheletrici e posturali della terapia elastodontica - Ultima modifica: 2020-10-15T15:45:22+00:00 da monicarecagni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome