Dal Comitato medico-scientifico DentalPro arriva la check-list per il paziente dal dentista

DM_il-dentista-moderno_MTA-E-biodentine
Alessandro e Andrea Agnini

Il Comitato medico-scientifico di DentalPro ha stilato una check-list – diffusa con un comunicato – che contiene una serie di indicazioni pratiche rivolte ai pazienti che torneranno dal dentista in Fase 2, per aiutarli a comprendere le nuove procedure di sicurezza e a verificare che vengano rispettate.

«Gli italiani – spiega Samuele Baruch, Direttore medico-scientifico del Gruppo DentalPro – oggi desiderano tornare dal dentista e riprendere a occuparsi della loro salute dentale. Molti interventi rimandati nel lockdown perché differibili ora sono diventati urgenti e non possono più essere procrastinati: ci sono tutte le cure interrotte da completare e quelle da iniziare. Adesso è fondamentale informare e formare i pazienti, perché la loro collaborazione sarà determinante. Le richieste di visite sono in aumento ma ci siamo resi conto, parlando con i nostri utenti, che sono un po’ disorientati, non conoscono bene le attuali procedure di sicurezza e vogliono sapere se corrono possibili rischi di contagio.»

Di seguito, i 10 punti individuati da DentalPro.

1. Nel momento in cui si contatta la struttura, verificare che gli operatori procedano con un triage telefonico (domande relative allo stato di salute, a eventuali contatti con pazienti positivi ecc.). Informarsi eventualmente sulla possibilità di effettuare un videoconsulto di orientamento con l’odontoiatra, utile a comprendere le esigenze e il livello di priorità della visita, in particolare nel caso di soggetti fragili o con difficoltà a recarsi fisicamente in studio.
2. Recarsi presso lo studio non accompagnati. Se si necessita di assistenza, avvisare preventivamente il personale e chiedere al proprio accompagnatore di attendere all’esterno.
3. Controllare di avere con sé la mascherina e indossarla prima di entrare. Assicurarsi che tutto il personale (amministrativo e sanitario) della struttura la indossi.
4. Quando si arriva in struttura, accertarsi che il triage venga eseguito nuovamente, che sia rilevata la temperatura e vengano date indicazioni sull’igienizzazione delle mani e le procedure da seguire nel corso della permanenza nello studio.
5. Consegnare i propri oggetti personali alla reception e portare con sé in sala d’attesa il minimo indispensabile.
6. Prima di accomodarsi in sala di attesa, verificare che non vi siano troppe persone e mantenere sempre il corretto distanziamento fisico (1,5-2 metri).
7. Controllare che in sala d’attesa e negli spazi comuni non vi siano riviste o altri oggetti non indispensabili, in quanto potenziali veicoli del virus.
8. Accertarsi che, dopo ogni paziente, vengano igienizzati gli ambienti e sterilizzati tutti gli strumenti di lavoro.
9. Verificare che il dentista e gli operatori sanitari indossino mascherina filtrante, occhiali o visiera, cuffia, camice protettivo, guanti.
10. Alcune problematiche richiedono una visita in tempi brevi: in presenza di mal di denti, infiammazione della mucosa, ascesso, trauma dentale, distacco o rottura della protesi, non rimandare le cure necessarie, per il timore di recarsi in una struttura sanitaria. Gli attuali protocolli di sicurezza tutelano pazienti e operatori.
Dal Comitato medico-scientifico DentalPro arriva la check-list per il paziente dal dentista - Ultima modifica: 2020-06-05T15:26:29+00:00 da redazione
Dal Comitato medico-scientifico DentalPro arriva la check-list per il paziente dal dentista - Ultima modifica: 2020-06-05T15:26:29+00:00 da redazione
Dal Comitato medico-scientifico DentalPro arriva la check-list per il paziente dal dentista - Ultima modifica: 2020-06-05T15:26:29+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome