Come prevenire e trattare le “white spot lesions” in pazienti sottoposti a trattamento ortodontico

Prevenire la demineralizzazione dello smalto attorno ai brackets ortodontici tramite due diversi tipi di paste fluorate
Prevention of demineralization around orthodontic brackets using two different fluoride varnishes
Nalbantgil D, Oztoprak MO, Cakan DG, Bozkurt K, Arun T. European Journal of Dentistry 2013;7:41-47.

Gli apparecchi ortodontici fissi
sono una delle principali cause della demineralizzazione dello smalto dal momento in cui facilitano l’accumulo della placca batterica offrendo una superficie ritentiva ai batteri. Per questo motivo, in caso di assente o insufficiente igiene orale, gli ortodontisti devono adottare alcune misure preventive in grado di proteggere la superficie dentale. Tra le tecniche più diffuse troviamo l’applicazione di paste a base di fluoro la cui efficacia a lungo termine risulta ancora dibattuta.

Lo scopo di questo studio in vitro è di confrontare l’efficacia di due diversi materiali, DuraflorTM e Smalto Pro® Varnish, utilizzati nel trattamento delle white spot lesions adiacenti ai brackets ortodontici. Sono stati analizzati 72 premolari estratti per motivi ortodontici e divisi in tre gruppi, un gruppo controllo e due gruppi test, dopo aver cementato su ciascun dente un bracket.  Sui denti dei gruppi test sono state applicate due vernici a base di fluoro, Duraflor e Smalto Pro Varnish. Tutti i campioni sono stati poi immersi in una soluzione decalcificante per circa 96 ore a temperatura costante, cambiando la soluzione ogni 4 ore, simulando un tempo reale di 3 mesi.  La demineralizzazione dello smalto è stata poi valutata quantitativamente tramite un test di microdurezza effettuando delle microscanalature a partire dalla base del bracket (0 µm), a 100 µm e a 200 µm da essa. A ognuna di queste tre distanze sono state effettuate dentellature a 10, 20, 40, 70 e 90 µm di profondità rispetto alla superficie esterna dello smalto.  Come ci si aspettava, i valori di microdurezza dei gruppi test, a ogni profondità, sono risultati più elevati rispetto al gruppo controllo.  A diverse profondità, invece, i valori di microdurezza diminuivano significativamente all’aumentare della profondità della dentellatura. Nel gruppo controllo, inoltre, si notava una maggiore demineralizzazione in tutte le dentellature rispetto ai gruppi test. Gli Autori concludono affermando che l’applicazione di Duraflor e Smalto Pro Varnish può essere considerata un efficace metodo per prevenire o ridurre la demineralizzazione dello smalto durante il trattamento ortodontico, specialmente in pazienti con scarsa igiene orale.

Pubblicità
Implicazioni cliniche

Le principali cause della demineralizzazione dello smalto durante il trattamento ortodontico sono l’accumulo di placca batterica e la dieta del paziente; per prevenire le white spot lesions basterebbe quindi ridurre l’effetto di questi fattori, ma molto spesso ci troviamo di fronte a soggetti poco attenti che non rispettano le regole di una buona igiene orale. In quest’ottica, l’applicazione di entrambe le paste fluorate, di cui sopra, sembrerebbe un utile ausilio nella pratica odontoiatrica sia nella prevenzione che nel trattamento delle decalcificazioni dello smalto, in particolar modo nei pazienti con ridotta compliance.

Come prevenire e trattare le “white spot lesions” in pazienti sottoposti a trattamento ortodontico - Ultima modifica: 2013-12-05T15:30:10+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome