Nasce ACFF Italia: alleato nella lotta alla carie

carie edentulia parziale fisiopatologia della carie

Si è tenuto a Roma il 30 aprile il board italiano ACFF (Alliance for a Cavity-Free Future) per promuovere iniziative di salute pubblica mirate alla prevenzione e alla cura della carie. Come ormai risaputo, l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale nella lotta contro questa patologia. Un’ulteriore conferma giunge proprio in questi giorni, con la pubblicazione del le nuove linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che raccomandano di mantenere il consumo giornaliero di zucchero sotto al 10%.

L’ACFF, iniziativa lanciata nel 2010 con il preciso scopo di promuovere campagne di prevenzione della carie, è una realtà ormai ampiamente globalizzata: esistono ACFF locali in Cina, Colombia, Messico, Brasile, Venezuela, America Centrale, Africa del Sud, India, Filippine, Russia, Turchia, Australia.

Finalmente è giunto il momento anche per l’Europa di mettersi al pari, e proprio il 30 aprile, durante questo incontro, è stato costituito il capitolo italiano dell’ACFF promosso da Colgate-Palmolive. Questa nuova associazione intende venire a capo delle ineguaglianze nella prevenzione e nel controllo della carie ed elevare lo stato di allerta sulla patologia cariosa. Uno degli obiettivi principali è di educare la popolazione riguardo la prevenzione e insistere sull’importanza di una diagnosi precoce.

Pubblicità

La carie, infatti, è ancora oggi la malattia cronica più diffusa nel mondo e colpisce l’80% della popolazione. Le principali cause sono un’igiene orale male eseguita o poco regolare e una dieta ricca di zuccheri. 

In tutto il mondo, la percentuale di bambini in età scolare che ne soffre oscilla tra il 60% e il 90%, per raggiungere il 100% negli adulti. In Italia ad esempio, solo il 41% degli adulti possiede ancora tutti i denti originari.

Recenti studi che hanno coinvolto giovani adulti di 25 anni hanno inoltre dimostrato come questa fascia di popolazione sia particolarmente a rischio per mancanza di attenzione alla propria igiene orale in seguito ad una scorretta educazione.

Quella dell’ACFF Italia risulta dunque essere una lotta molto importante e dagli obiettivi ambiziosi:

Elevare  la carie a un problema di salute serio in quanto (in Italia a 4 anni di età, vede interessa il 21,6% degli individui; a 12 anni il 43,1%, mentre tra i 19 ei 25 anni l’88,2%);

Aumentare le misure preventive efficaci ed economicamente accessibili;

Fornire agli odontoiatri strumenti educativi aggiornati;

Aumentare la consapevolezza sulla prevenzione e sul ruolo del fluoruro da parte di stakeholders come autorità governative, pediatri e farmacisti;

Educare la popolazione ad una corretta prevenzione.

Nasce ACFF Italia: alleato nella lotta alla carie - Ultima modifica: 2015-05-07T08:30:44+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome