AIO, ANDI, ADI, SIMEO, POIESIS sulla rettifica AIFA dell’uso tossina botulinica

DM_il dentista moderno_botulino in Italia_tossina botulinica_aifa_ANDI_AIO_POIESIS

Le Associazioni AIO, ANDI, ADI, SIMEO, POIESIS hanno voluto sottolineare come all’interno della nota AIFA, nella rettifica del 27 marzo, siano riportate le indicazioni label sull’uso della tossina botulinica e venga confermato che l’utilizzo della tossina botulinica per uso terapeutico nel gummy smile e nel bruxismo, rimane a ora una pratica off label, come normato dalla legge n. 94 del 1998.

In una nota le Associazioni dichiarano che ormai esiste «una notevolissima letteratura internazionale a supporto dell’utilizzo terapeutico della tossina botulinica in queste parafunzioni o anomalie, di evidente specifica (ed esclusiva) pertinenza odontoiatrica, e come ciò conforti che ancora una volta si sia nel giusto nel proporre ed utilizzare i farmaci menzionati dall’AIFA».

In conclusione, «AIO, ANDI, ADI, SIMEO, POIESIS ritengono quindi che le terapie summenzionate siano da inserire in tempi brevi tra le procedure label dei farmaci Vistabex, Azzalure, Bocouture».

Pubblicità

 

AIO, ANDI, ADI, SIMEO, POIESIS sulla rettifica AIFA dell’uso tossina botulinica - Ultima modifica: 2018-04-23T06:07:09+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome