37ª Fiera Internazionale di Odontoiatria: tecnologia e innovazione

Si è appena conclusa la 37ª Fiera Internazionale di Odontoiatria, ospitata nella città di Colonia, che ha visto riuniti alcuni tra i più grandi professionisti del settore, oltre a essere stata il luogo di esposizione di alcune tra le più interessanti novità tecnologiche in ambito odontoiatrico.

Dentsply Sirona ha portato alla fiera alcune delle sue più recenti innovazioni, presentando l’aggiornamento del software radiologico Sidexis 4, che possiede nuove funzioni in grado di semplificare e velocizzare i processi di lavoro già a partire dalla stessa radiografia. Tramite la funzione “Exposure Advisor”, il software consente di valutare direttamente l’esposizione delle immagini e, se necessario, di adattarne i parametri per le radiografie successive. Inoltre, una barra grafica a LED indica se l’immagine radiologica è sottoesposta o sovraesposta. Il regolatore dinamico di nitidezza è dotato di impostazioni selezionabili individualmente per cinque differenti tipi di analisi. Ad esempio, nella riproduzione di lesioni cariose, tali impostazioni di nitidezza e contrasto consentono di identificare anche i difetti più piccoli. È stato inoltre effettuato un ampliamento delle interfacce aperte, consentendo di integrare il software nello studio odontoiatrico e permettendo di importare i dati DICOM in 3D da fornitori esterni.

La soluzione radiografica Orthophos SL è stata completata da una nuova funzione che rende possibile ridurre la dose di radiazioni per le immagini 3D in specifiche indicazioni cliniche. Anche il software CEREC è stato aggiornato. Il nuovo Dentsply Sirona Hub favorisce l’integrazione di CEREC nello studio grazie alle sue interfacce “Plug & Play”. Tutti i dati clinici e il backup dei dati CAD/CAM vengono salvati e archiviati a livello centrale e in caso di necessità possono essere consultati in qualsiasi momento.

Pubblicità

Per quanto riguarda l’endodonzia, è stata presentata WaveOne Gold Glider.

Nell’implantologia, per i pazienti che necessitano di impianti, ma presentano una sezione dell’osso estremamente sottile, è stata sviluppata la soluzione OsseoSpeed Profile EV Implant (Astra Tech Implant System) allo scopo di non intraprendere procedure di rigenerative.

Anche Henry Schein ha partecipato alla fiera con una fitta agenda di attività per promuovere i progressi tecnologici in ambito odontoiatrico e le idee degli opinion-leader di questo settore.

«Oggi più che mai, i professionisti della salute orale necessitano di soluzioni digitali per gestire efficacemente le attività e offrire ai pazienti cure di qualità», ha dichiarato Stanley M. Bergman, Presidente del consiglio di amministrazione e Amministratore delegato di Henry Schein, Inc.

L’azienda ha presentato ConnectDental, piattaforma per l’odontoiatria digitale che combina una vasta scelta di soluzioni di tecnologia digitale con la conoscenza, l’assistenza e il supporto necessari per aiutare i professionisti a integrare al meglio queste soluzioni. Inoltre nello stand sono stati presentati i nuovi prodotti che fanno parte di ConnectDental. È stato presentato anche dent.talents, un nuovo programma personalizzato per chi è interessato ad avviare la propria attività (per tutte le informazioni visitate il sito www.denttalents.de).

Oltre a queste innovazioni, Henry Schlein ha presentato scanner intraorali, fresatrici e dispositivi e materiali di stampa, imaging 3D a fascio conico e sistemi di gestione di studi dentistici.

Nel campo dell’igiene, il focus è stato sulle soluzioni di depurazione dell’acqua e Henry Schein ha presentato il BacTerminator® Dental, il nuovo impianto di riempimento per i sistemi a bombola esistenti.

37ª Fiera Internazionale di Odontoiatria: tecnologia e innovazione - Ultima modifica: 2017-03-26T16:13:06+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome