Utilizzo dell’ozonoterapia nel trattamento delle osteonecrosi da bifosfosnati dei mascellari

Immagini intraorali della lesione osteonecrotica.

Ferrario L.,
Lauritano D.,
Porcaro G.

INTRODUZIONE

Tramite l’utilizzo di ozono sottoforma di gel sono state trattate lesioni osteonecrotiche maxillo-mandibolari in soggetti sottoposti a terapie con bifosfonati; i risultati ottenuti sono stati quindi confrontati con quelli derivanti dall’applicazione delle procedure standard per la risoluzione della suddetta patologia.

Pubblicità
Trattamento della BRONJ con gel contenente ozono. Si noti la creazione del sottosquadro nell’impronta a livello della lesione.

SCOPO DELLA RICERCA

L’obiettivo primario è stata la valutazione dell’efficacia a lungo termine del trattamento con ozono, con remissione completa della malattia o, se remissione incompleta, una riduzione di stadio.
L’obiettivo secondario, ma non meno importante, prevedeva la valutazione del miglioramento della qualità di vita nei pazienti affetti da BRONJ.

Immagini della guarigione tissutale in seguito ad applicazioni settimanali di gel contenente ozono. Il trattamento ha avuto una durata complessiva di 9 settimane.

MATERIALI E METODI

Sono candidati i pazienti affetti da BRONJ in stadio 1, 2 e 3 che in precedenza abbiano assunto bifosfonati. Un campione formato da 8 persone viene sottoposto al trattamento con gel all’ozono. Previo sciacquo con clorexidina 0.2% per 1 minuto, viene effettuato il curettage della lesione, eliminando residui alimentari, tessuto necrotico e depositi di placca batterica; successivamente si effettuano lavaggi con soluzione fisiologica alternata a perossido di idrogeno al 10%. Si preleva quindi un quantitativo di gel all’ozono pari alla dimensione della lesione; si posiziona la sostanza sulla lesione tramite l’utilizzo di un’impronta in silicone precedentemente realizzata e si attendono 8 minuti. Il paziente effettua quindi uno sciacquo con acqua.

Caratteristiche del campione di pazienti dello studio

RISULTATI E CONCLUSIONI

In accordo con la letteratura internazionale sembra che l’ozonoterapia dia risultati predicibili nel trattamento delle BRONJ; i risultati ottenuti sono espressi sottoforma di guarigione completa o guarigione parziale: in 3 pazienti si è raggiunta una guarigione completa, in 3 pazienti una guarigione parziale e in 2 pazienti non vi è stata guarigione. L’utilizzo di gel contenente ozono risulta essere una metodica nuova, facile da utilizzare, assente da osservabile tossicità e senza la necessità di rimuovere chirurgicamente il sequestro osseo.

Risultati finali dopo il trattamento con ozonoterapia delle BRONJ

I risultati del nostro studio sono quindi stati confrontati con quelli ottenuti utilizzando le procedure standard per il trattamento delle BRONJ. Nella pratica clinica sarà quindi essenziale considerare qualsiasi paziente in terapia con bifosfonati come potenzialmente a rischio di sviluppare un’osteonecrosi; la prevenzione sarà perciò il caposaldo dell’attività odontoiatrica.

bibliografia

Corrado A., Cantore FP. “ The Bisphosphonates: chemical characteristics, skeletal biological effects and extra-skeletal effects”. Reumatismo 2005; 57:142-153.
Blomen LJMJ “History of the Bisphosphonates: discovery and history of the medical uses of bisphosphonates”. Elsevier 1995; 11-24.
Landis BN., Dojeinovic I., Richter M. et al. “Osteonecrosis of the jaws: maxillofacial recommendations for bisphosphonates prescribers”. J Intern Med 2007 Jan; 261 (1): 101-102.
Melo MD., Obeid G. “ Osteonecrosis of the jaws in patients with a history of receiving bisphosphonate therapy. Strategy for prevention and early recognition”. JADA 2005; 136:1675-1681.
Lamberto Re, Mohamed H.Mawsouf, Silvia Menendez; Olga S. Leon, Gregorio M. Sanchez, Frank Hernandez “ Ozone Therapy: clinical and basic evidence of its therapeutic potential”. Archives of Medical Research 39; 2008.
Carla Ida Ripamonti, Enrico Cislaghi, Luigi Mariani, Massimo Maniezzo “Efficacy and safety of medical ozone delivered in oil suspension applications for the treatment for osteonecrosis of the jaw in patients with bone metastases treated with bisphosphonates:preliminary results of a phase I-II study”. Oral Oncology; 2011 vol. 47.

Università degli Studi di Milano Bicocca – Scuola di Medicina e Chirurgia – Azienda Ospedaliera San Gerardo
U. O. Odontostomatologia – Direttore: Prof. Baldoni M.

Utilizzo dell’ozonoterapia nel trattamento delle osteonecrosi da bifosfosnati dei mascellari - Ultima modifica: 2013-09-16T15:56:05+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome