Giunto alla 23a edizione il Congresso di Terapia implantare organizzato da Biomax metterà a fuoco le nuove modalità di interazione con il paziente, gli strumenti di analisi dei suoi bisogni, le potenzialità terapeutiche e le innovazioni protocollari oggi disponibili per ottimizzare i trattamenti.

 

Il 23° Congresso internazionale di Terapia implantare Biomax si terrà, anche quest’anno, a Verona al Palazzo della Gran Guardia dal 21 al 23 ottobre.

Dal titolo I bisogni espressi e latenti del paziente nell’era digitale, il Congresso esalterà le nuove modalità di interazione con il paziente, gli strumenti di analisi dei suoi bisogni, le potenzialità terapeutiche e le innovazioni protocollari oggi disponibili per ottimizzare i trattamenti.

L’era digitale sta modificando radicalmente la terapia implantare sotto l’aspetto diagnostico, chirurgico-protesico, comunicativo e post-operativo. Nuovi software permettono oggi di anticipare virtualmente il risultato finale, di guidare il trattamento con precisione e accuratezza, ma anche di essere strumenti efficaci di interazione con il paziente. La previsualizzazione del nuovo sorriso è diventata la base di partenza per proporre e comunicare al paziente il piano di trattamento.

Il congresso di quest’anno è articolato in dieci brevi sessioni monotematiche che illustrano dettagliatamente i principali aspetti del trattamento implantoprotesico e ortodontico. Denominatore comune di ogni sessione è la componente digitale alla guida di protocolli e tecniche. Sono stati organizzati inoltre: un forum di ortodonzia, un corso di ortodonzia, un corso per igienisti dentali, un corso di approfondimento per chirurgia con impianti zigomatici e un workshop digitale.

Per informazioni e iscrizioni:
angelanegri@biomax.it
www.biomax.it
Tel. 0444.913410

 

Terapia implantare, il Congresso internazionale di Verona - Ultima modifica: 2021-07-16T12:29:43+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome