I processi additivi permettono di risparmiare molto materiale e produrre geometrie molto complesse, ragion per cui hanno trovato applicazione in molti ambiti dell’odontoiatria. Uno sviluppo favorito dal crescente uso di tomografie computerizzate Cone Beam (e scanner intraorali digitali che possono essere usati per trasferire le immagini ai device di stampa).
  • Le tecniche di stampa tridimensionale 
  • Quali sono i passaggi del processo di stampa? 
  • I modelli tridimensionali e i template per la chirurgia

Continua a leggere su DM Club,
la sezione premium de Il Dentista Moderno

Registrati al sito e accedi subito ad una selezione di articoli free come questo, indicati con il logo DM CLUB Free Premium CREA UN ACCOUNT

Fai già parte del DM Club?

Abbonati a Il Dentista Moderno per accedere a tutti gli altri contenuti e vantaggi riservati agli abbonati.

Stampante 3D: applicazioni cliniche in odontoiatria - Ultima modifica: 2021-02-03T12:16:18+00:00 da monicarecagni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome