Lo studio odontoiatrico di successo non si fonda solo sulle capacità del professionista, ma sono importanti anche altre competenze, come saper gestire il rapporto con il paziente e organizzare in senso imprenditoriale il proprio studio, ossia tutto ciò che va sotto il nome di "pianificazione strategica dello studio dentistico".

Il mercato del settore odontoiatrico è in forte cambiamento: questo ha spinto Accademia Tecniche Nuove ed Il Dentista Moderno a pensare ad un nuovo percorso formativo studiato per aiutare l'odontoiatra, oggi anche imprenditore, a ottimizzare la gestione dello studio, un passaggio cruciale per affrontare le nuove competitività del mercato e le nuove necessità dei pazienti, oggi anche clienti.

Il corso, accreditato per 15 ECM, nasce dalla collaborazione con Roberto Rosso, docente presso il Master in Marketing e Comunicazione della Facoltà di Economia dell’Università di Torino, consulente in strategie di impresa per primarie società scientifiche e grandi studi dentistici e fondatore di Key-stone, azienda specializzata in marketing, con particolare attenzione al dentale.
Vediamo allora quali temi vengono affrontati nel corso.

Guarda l'estratto del corso

Un settore in cambiamento

Nuove logiche di gestione, abitudini di consumo, mutato panorama della concorrenza ma anche rapporto tra studio e paziente sono i principali fattori che stanno determinando il radicale mutamento del settore odontoiatrico.

Per quanto concerne il campo competitivo, abbiamo l’ingresso di nuovi soggetti come brand strutturati in catene e fondi di investitori, anche esteri, che offrono al paziente un servizio che va oltre la prestazione professionale.

Infine, dal lato della domanda, i pazienti sono sempre più attenti alla qualità della prestazione e ricercano, oltre a questa, anche servizi e relazioni che si distinguano, sempre in termini qualitativi, rispetto allo standard.

E’ quindi comprensibile come, oggi, anche una cura sanitaria, sia inserita nell’ottica dell’esperienza di consumo.

Il paziente/consumatore valuta gli aspetti collaterali derivanti da questa visone per prendere decisioni e formare opinioni circa i competitor.

Alla luce di quanto detto sopra, come possiamo agire?

Attuare la gestione strategica: analizzare e pianificare

Per pianificare una strategia bisogna avere ben chiaro chi siamo e dove vogliamo arrivare.

  1. Analizzare

Dobbiamo analizzare bene il settore, il nostro punto di partenza, la nostra situazione interna ed infine considerare a fondo la situazione dei nostri competitor.

Una volta definita la nostra situazione di partenza e quella del nostro mercato passiamo a considerare dove vogliamo arrivare:  i nostri obiettivi e le strategie per raggiungerli.

La raccolta e la catalogazione delle informazioni non si esaurisce nella fase di pianificazione, ma è un’attività che va portata avanti con continuità nel tempo. In questo modo si avrà sempre ben chiara la strada da seguire per arrivare alla meta e le eventuali correzioni da apportare per rimanere sulla giusta rotta.

  1. Pianificare

Per pianificare la nostra strategia dobbiamo considerare i valori del nostro studio, ciò a cui aspiriamo, stabilendo quindi la nostra vision, mission e proposta di valore.

VISION: Per avere una corretta pianificazione dobbiamo poi considerare i valori del nostro studio, ciò a cui aspiriamo, stabilendo quindi la nostra vision.

MISSION: Ad accompagnare la nostra vision dobbiamo avere una mission, ovvero come pensiamo di raggiungere il nostro obbiettivo, quali strategie e step vogliamo attuare. Questi ultimi non sono stabiliti una volta per tutte, bensì, come abbiamo detto prima, vanno considerati periodicamente in base alle informazioni che abbiamo.

PROPOSTA DI VALORE: Essenziale ai fini del successo è stabilire la nostra proposta di valore, ovvero definire che cosa noi possiamo offrire in più rispetto agli altri, quindi che cosa ci differenzia.

Bisogna infatti tenere presente che non sempre il preventivo più basso è discriminante nella scelta del paziente: se c’è una proposta di valore forte e di qualità, il paziente sceglierà in base all’esperienza che complessivamente più lo gratifica.

In questo discorso entra in gioco quella logica del consumatore, più che del paziente, di cui abbiamo accennato in principio. Se siamo in grado di comprenderla possiamo pensare di chiedere il giusto prezzo per l’esperienza che offriamo, non replicabile altrove.

Abbiamo capito come sia essenziale avere un quadro ed una pianificazione precisa e ben strutturata per comprendere e sapersi orientare nel settore in cui stiamo operando.
Al giorno d’oggi, uno studio di successo, non può prescindere dal padroneggiare gli strumenti di pianificazione strategica, indispensabili per rimanere nel mercato e mantenere ed acquisire nuovi pazienti.

Per capire al meglio il contenuto del corso, proponiamo un’anteprima.

Guarda l'estratto del corso

Pianificazione strategica dello studio dentistico: come affrontare il cambiamento - Ultima modifica: 2019-04-01T15:25:17+00:00 da Accademia Tecniche Nuove
Pianificazione strategica dello studio dentistico: come affrontare il cambiamento - Ultima modifica: 2019-04-01T15:25:17+00:00 da Accademia Tecniche Nuove
Pianificazione strategica dello studio dentistico: come affrontare il cambiamento - Ultima modifica: 2019-04-01T15:25:17+00:00 da Accademia Tecniche Nuove

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome