Pacemaker e defibrillatori: valutazione delle potenziali interferenze con i dental devices elettrici Premium

Analisi delle potenziali interazioni elettromagnetiche tra pacemaker e defibrillatori impiantabili in uso in cardiologia e apparecchiature elettromedicali utilizzate durante le procedure odontoiatriche. Quali sono le precauzioni da adottare e le raccomandazioni per le procedure dentali che richiedono l’uso di device elettrici

Michele M. Ciulla
Medico chirurgo, specialista in Cardiologia, dottore di ricerca in Fisiopatologia cardiovascolare e professore a.c. in Patologia generale presso il CL in Ostetricia, Dipartimento di Scienze cliniche e di comunità, Laboratorio di Informatica clinica e imaging cardiovascolare, Università degli Studi di Milano

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati al Dentista Moderno.

Abbonati e continua a leggere su DM Club, l'area premium del Dentista Moderno

Fai già parte del DM Club?
Pacemaker e defibrillatori: valutazione delle potenziali interferenze con i dental devices elettrici - Ultima modifica: 2020-01-28T10:10:36+00:00 da monicarecagni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome