Una tecnica per la condensazione verticale a caldo della guttaperca che utilizza inserti duttili e flessibili, che possono seguire le curvature dei canali radicolari e raggiungere più facilmente il terzo apicale. In questo modo la guttaperca acquisisce più calore in modo graduale e lo distribuisce più in profondità 

Alfredo Iandolo1, Marino Borrelli2, Leandro Palma3, Roberta Borrelli2
1Professore AC in Endodonzia, Università degli Studi di Salerno
2 Libero professionista, Salerno
3 Libero professionista, Napoli

Questo contenuto è riservato ai membri DM Club.

Fai parte del DM Club?

Accedi per visualizzare il contenuto

Hai dimenticato la password?

Non sei ancora iscritto?

clicca ed entra nel club

Sei abbonato a Il Dentista Moderno ma non hai mai effettuato l’accesso all’area DM Club?

Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entrerai a far parte del DM Club ed entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@tecnichenuove.com

Otturazione tridimensionale dei canali radicolari con guttaperca riscaldata: una nuova tecnica - Ultima modifica: 2020-05-06T10:00:46+00:00 da monicarecagni
Otturazione tridimensionale dei canali radicolari con guttaperca riscaldata: una nuova tecnica - Ultima modifica: 2020-05-06T10:00:46+00:00 da monicarecagni
Otturazione tridimensionale dei canali radicolari con guttaperca riscaldata: una nuova tecnica - Ultima modifica: 2020-05-06T10:00:46+00:00 da monicarecagni
Otturazione tridimensionale dei canali radicolari con guttaperca riscaldata: una nuova tecnica - Ultima modifica: 2020-05-06T10:00:46+00:00 da monicarecagni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome