Odontoiatri pubblica: aperta la discussione sulla questione delle specializzazioni

Odontoiatria pubblica Enpam odontoiatri medici 2

«Serve un provvedimento urgente che ‘liberi’, per così dire, gli odontoiatri dall’obbligo di specializzazione postlaurea. Altrimenti il rischio è che sparisca definitivamente l’odontoiatria pubblica, in particolare quella sociale, e che ancora una volta ne paghino le conseguenze i cittadini più indigenti, ovvero coloro i quali invece hanno maggior bisogno delle cure del SSN.» È quanto si legge in una nota congiunta del Segretario del SUMAI Assoprof, Antonio Magi, e del Presidente nazionale ANDI, Carlo Ghirlanda.

Anche AIO, attraverso il Presidente nazionale Fausto Fiorile, dice la sua sul tema specializzazione postlaurea, e fa sapere che sta valutando un ricorso al Tar contro l’articolo 19 dell’Accordo Collettivo nazionale per la Specialistica ambulatoriale, che preclude l’accesso alla maggior parte degli odontoiatri ai concorsi pubblici.

In un altro comunicato, invece, il presidente CAO Raffaele Iandolo sottolinea come «il ristretto numero di odontoiatri specialisti nelle tre materie di specializzazione oggi esistenti rischia di bloccare l’accesso concorsuale all’ormai prossimo rinnovo degli organici dirigenziali pubblici, di cui la maggior parte sarà presto in età pensionabileGiova ricordare, inoltre, come le scuole di specialità in odontoiatria per lungo tempo non sono state nemmeno attivate nelle varie sedi universitarie e quindi il requisito d’accesso della ‘specializzazione nella disciplina’ rende di fatto impossibile il ricambio generazionale nei ruoli dirigenziali pubblici».

«Per ribadire questo concetto, come sempre insieme a CAO e AIO, proporremo quanto prima una iniziativa di legge per superare i problemi ora ancora maggiormente evidenti dopo l’accordo di convenzione SUMAI-SISAC, che derivano da leggi insufficienti e incomplete» spiega il Presidente ANDI nazionale Carlo Ghirlanda. «Siamo convinti che questo tema sia pienamente condiviso anche dai nostri riferimenti parlamentari con il comune scopo di mantenere operative le strutture odontoiatriche del SSN a rischio di chiusura entro pochi anni per mancanza di professionisti ‘specialisti’, con grave danno per la popolazione italiana.»

 

Odontoiatri pubblica: aperta la discussione sulla questione delle specializzazioni - Ultima modifica: 2019-07-22T07:20:10+00:00 da redazione
Odontoiatri pubblica: aperta la discussione sulla questione delle specializzazioni - Ultima modifica: 2019-07-22T07:20:10+00:00 da redazione
Odontoiatri pubblica: aperta la discussione sulla questione delle specializzazioni - Ultima modifica: 2019-07-22T07:20:10+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome