Nasce l’Italian Association for Medical Tourism Development

Ė nata l’ Italian Association for Medical Tourism Development (Iamt), associazione no profit che ha come scopo quello di promuovere le eccellenze medico-scientifiche, culturali, storiche e turistiche italiane in tutto il mondo, per un business che si stima muoverà nel 2014 circa 100 miliardi di euro.

La Onlus è stata fortemente voluta dal medico odontoiatra Francesco Martelli, che si è fatto promotore attivo di questo progetto portando all’attenzione delle Istituzioni il fenomeno che ogni anno muove centinaia di migliaia di pazienti in tutto il mondo.

“Un Paese come il nostro – afferma Martelli, professore ordinario presso l’Università degli Studi di Genova e fondatore dell’Istituto di Ricerca Microdentistry – da sempre espressione di ottimo stile di vita, di buona e sana alimentazione mediterranea e, non meno, di eccellenza scientifica e culturale e di produzione di grande qualità e innovazione, dovrebbe rappresentare, oggi più che mai, un forte polo di attrazione e un ‘must’ per chi volesse abbinare il piacere di itinerari storici, artistici ed enogastronomici, a cure e terapie mediche all’avanguardia.

Pubblicità

Al turismo medico verso l’estero va dunque concretamente contrapposto un efficace piano di turismo medico verso l’Italia, con un programma di lavoro e sensibilizzazione nazionale e locale che coinvolga tutte le categorie interessate, allo scopo di favorire le cure in abbinamento alla cultura e alla ricerca”. Con questo fine, la Onlus si occuperà dell’organizzazione di eventi che sensibilizzino enti e istituzioni e facilitino l’incontro tra offerta e possibili partner commerciali.

Nasce l’Italian Association for Medical Tourism Development - Ultima modifica: 2014-09-24T10:20:13+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome