La trazione extraorale alta nel trattamento dell’open bite scheletrico Free

Fig. 3b. Determinazione degli angoli cranio spinale (piano craniale SN, piano spinale SNA-SNP) e cranio mandibolare (piano craniale SN, piano mandibolare GO-GN)

Nel campo in continua evoluzione della terapia ortognatodontica, l’utilizzo della trazione extraorale alta, poggiando su processi biologici immutabili, mantiene una sua precisa indicazione clinica. La corretta diagnosi permette di individuare i pazient …

Continua a leggere su DM Club,
la sezione premium de Il Dentista Moderno

Registrati al sito e accedi subito ad una selezione di articoli free come questo, indicati con il logo DM CLUB Free Premium CREA UN ACCOUNT

Fai già parte del DM Club?

Abbonati a Il Dentista Moderno per accedere a tutti gli altri contenuti e vantaggi riservati agli abbonati.

La trazione extraorale alta nel trattamento dell’open bite scheletrico - Ultima modifica: 2022-07-21T10:34:05+00:00 da monicarecagni
La trazione extraorale alta nel trattamento dell’open bite scheletrico - Ultima modifica: 2022-07-21T10:34:05+00:00 da monicarecagni