Il trattamento All-on-4® per la riabilitazione della mandibola completamente edentula

E’ stato dimostrato che il concetto di trattamento All-on-4® per la riabilitazione completa dell’arcata sia una modalità prevedibile, con buoni risultati a breve, medio e lungo termine (fino a 10 anni).

In letteratura, tuttavia, non sono presenti dati riguardo gli esiti di riabilitazione dell’arcata superiori a 10 anni: lo scopo del presente studio è dunque di riportare i risultati a lungo termine delle riabilitazioni full-arch attraverso il concetto All-on-4®.

Questo studio retrospettivo ha incluso 471 pazienti, riabilitati con 1884 impianti in funzione immediata a supporto di 471 protesi mandibolari fisse ad arcata completa, seguiti per 10-18 anni.

Pubblicità

Le misure di esito primarie riguardavano la sopravvivenza protesica e il successo e la sopravvivenza dell'impianto, calcolate attraverso statistiche descrittive e stimate utilizzando le tabelle di vita.

Le misure di esito secondarie erano invece la perdita ossea marginale (MBL) al follow up di 10 e 15 anni, le complicanze biologiche e meccaniche.

Il modello di regressione dei rischi proporzionali di Cox è stato utilizzato per valutare i possibili predittori di fallimento implantare a 10 anni.

Ne è risultato che:

  • 166 pazienti sono stati persi al follow-up (149 pazienti hanno perso gli appuntamenti di controllo, 27 pazienti sono deceduti per cause non correlate al trattamento implantare).
  • Tasso di sopravvivenza protesica: quattro protesi sono state perse dopo 22, 113, 127 e 149 mesi in quattro pazienti che hanno perso tutti e quattro gli impianti, con un tasso di sopravvivenza protesica cumulativa del 98,8%.
  • Tasso di sopravvivenza dell’impianto: 70 impianti sono falliti e sono stati poi rimossi in 41 pazienti (8,7% ) ottenendo un tasso di sopravvivenza dell'impianto cumulativo del 96,9% a 10 anni e del 93% fino a 18 anni di follow-up.
  • Al follow up dei 10 anni L'MBL medio era di 1,7 mm. Al follow-up di 15 anni l’MBL medio era di 2,3 mm. 27 pazienti avevano impianti che superavano un MBL di 3 mm.
  • Complicazioni biologiche: costituite da ascesso/suppurazione e malattia perimplantare. Si sono verificate in 223 degli impianti (11,8%) in 120 pazienti (25,5%).
  • Complicazioni meccaniche: si sono verificate in 139 pazienti con protesi provvisoria (29,5%) e 173 pazienti con protesi definitiva (36,7%), 28 pazienti hanno accumulato complicanze meccaniche sia nella protesi provvisoria che definitiva.

In conclusione, considerando la sopravvivenza implantare e protesica e le percentuali di successo, la MBL e l'incidenza di complicanze biologiche e meccaniche emerse da questo studio, la riabilitazione dell'arcata completa della mandibola edentula All-on-4 risulta una valida opzione terapeutica convalidata nel lungo termine.

Tuttavia, possono verificarsi complicazioni biologiche e meccaniche con impatto diretto e/o indiretto sull'esito positivo delle riabilitazioni implantari.

Riferimenti bibliografici a proposito di all-on-4

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30924309/

Il trattamento All-on-4® per la riabilitazione della mandibola completamente edentula - Ultima modifica: 2022-05-01T16:09:33+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome