Un dispositivo ideato da Claudio Bellu, quando era ancora studente di Odontoiatria all’Università degli Studi di Cagliari e che per validarne l’efficacia l’ha testato su se stesso, sotto la supervisione del suo relatore, Domenico Viscuso, che qui risponde ai dubbi del giovane ricercatore, oggi alla guida di una startup pluripremiata.
Chi è Claudio Bellu
Ha conseguito la laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria presso l’Università degli Studi di Cagliari, a pieni voti, nel mese di luglio 2020. Dal 2015 ha intrapreso lo sviluppo di un nuovo sistema ortodontico attraverso la creazione della startup Maga Orthodontics, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra i quali: “Contamination Lab Unica” (1° premio), “Startcup Sardegna” (1° premio), Premio “Banca Intesa per l’eccellenza”, Premio speciale “European Insitute of Technology” e “Premio speciale Associazione Italiana Ingegneri Clinici”. Un’esperienza che gli ha permesso di approfondire lo studio dell’ingegneria relativa ai magneti, agli strumenti di simulazione multifisica e strutturale. Titolare dei brevetti relativi all’apparecchio, attualmente dirige la società che sviluppa il dispositivo, si occupa della comunicazione con investitori, professionisti e istituzioni, nonché dell’organizzazione delle attività di ricerca e sviluppo e della sperimentazione clinica.
Chi è Domenico Viscuso
Dal 2011 è professore a contratto nel Corso di laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria dell’Università degli Studi di Cagliari, nonché coautore di 10 libri, monografie, articoli scientifici e relatore a congressi nazionali e internazionali in materia di ortodonzia, gnatologia, dolore oro-facciale, medicina odontoiatrica del sonno. Ha una laurea in Medicina e Chirurgia conseguita con lode all’Università degli Studi di Milano e una specializzazione in Ortognatodonzia conseguita all’Università degli Studi di Cagliari. Psicoterapeuta, è iscritto all’Albo professionale dei medici, a quello degli odontoiatri e degli psicoterapeuti abilitati alla professione. Nel corso degli anni ha seguito numerosi master e corsi di perfezionamento nell’ambito della medicina del sonno, della fisiopatologia, diagnosi e cura delle cefalee, delle tecniche riabilitative della disfunzione cranio mandibolare e delle patologie di confine, dell’approccio multidisciplinare al paziente ortodontico, nonché delle sindromi respiratorie.

 

 

Il caso in questione rappresenta il tassello finale di un lungo percorso che vede protagonista un giovane sardo, Claudio Bellu, dallo scorso luglio dottore in Odontoiatria e protesi dentaria. Nel 2015, al terzo anno di studi, ha ideato un apparecchio ortodontico (Maga), che utilizza magneti e software di multifisica e di calcolo per elementi finiti in grado di determinare a priori la direzione e l’entità degli spostamenti, un device che poi ha deciso di brevettare. Il processo di sviluppo del dispositivo ha accompagnato il suo percorso di studi ed è stato l’oggetto della sua tesi, ma anche molto di più.

Grazie a finanziamenti pubblici e privati, infatti, il progetto si è trasformato in un’azienda, attualmente junior spin-off dell’Università degli Studi di Cagliari, che ha coinvolto molti professionisti e che oggi Bellu dirige assieme a un team. Gli sforzi della squadra si sono concentrati sulla prototipazione, sulla creazione di software ad hoc per i calcoli e di un workflow di lavoro sicuro e riproducibile. Attualmente i ricercatori hanno concluso le misurazioni per la messa in pratica del primo caso clinico, per il quale Claudio Bellu si è offerto volontario.

Continua a leggere su DM Club,
la sezione premium de Il Dentista Moderno

Registrati al sito e accedi subito ad una selezione di articoli free come questo, indicati con il logo DM CLUB Free Premium CREA UN ACCOUNT

Fai già parte del DM Club?

Abbonati a Il Dentista Moderno per accedere a tutti gli altri contenuti e vantaggi riservati agli abbonati.

Il sistema ortodontico ”Made in Italy” che sfrutta la forza dei magneti - Ultima modifica: 2021-02-05T09:53:16+00:00 da monicarecagni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome