Un progetto di ricerca presso l’Università di Copenhagen ha stabilito una importante correlazione tra la salute orale dei bambini e la loro educazione scolastica. Lo studio ha infatti dimostrato come sia possibile migliorare la salute orale attraverso interventi mirati che prevedono la collaborazione con le scuole e gli insegnanti in paesi a basso reddito dell’Asia, come la Thailandia. 

Nei bambini di questo paese la percentuale di carie è sorprendentemente alta. Questo problema è legato alle cattive condizioni di vita, all’elevato apporto di zuccheri, alle deboli tradizioni di igiene orale e alla bassa esposizione al fluoro, così come alla scarsa disponibilità e accessibilità dei servizi sanitari di prevenzione dentale.

Lo studio condotto nella provincia Songkla, in Thailandia, ha coinvolto quindici scuole per un totale di 3.706 bambini che sono stati seguiti per due anni. Ai bambini è stato richiesto di utilizzare spazzolini e dentifricio di ottima qualità, e i risultati sono stati confrontati con quelli di bambini che hanno mantenuto le proprie abitudini di igiene orale. Alla fine dello studio si è potuto vedere come l’incidenza della patologia cariosa fosse notevolmente diminuita nei bambini che avevano seguito le nuove norme di pulizia orale.

“Questo progetto enfatizza la necessità di coinvolgere le scuole così come le famiglie e gli insegnanti.” ha dichiarato Poul Erik Petersen, ricercatore a capo dello studio, “I risultati del programma scolastico sono impressionanti, con una riduzione del 41% delle carie.”

Igiene orale nei bambini: migliorare la salute con l’aiuto delle scuole - Ultima modifica: 2015-04-13T15:27:10+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome