I 100 articoli più citati in odontoiatria

articoli ricerca pubmed

Per valutare l’importanza accademica di un articolo in una specifica area di conoscenza, uno dei metodi più utilizzati è determinare il numero di volte in cui quella pubblicazione è stata citata da altri autori.

Dal 1945, l'Istituto per l'Informazione Scientifica (ISI), raccoglie le informazioni bibliometriche più rilevanti dagli articoli scientifici pubblicati.

Lo Science Citation Index Expanded, avviato nel 1962, è invece una piattaforma di analisi bibliometrica utilizzata per identificare gli articoli più citati in diversi campi della scienza medica e costituisce una sezione del Web of Science.

Pubblicità

Nonostante le ricerche sulle citazioni siano numerose, non risulta pubblicata alcuna analisi di esse nel campo dell'odontoiatria. L'obiettivo del presente studio era dunque di utilizzare queste risorse bibliometriche per identificare i 100 articoli più citati pubblicati su riviste odontoiatriche e analizzarne le principali caratteristiche.

Per questa ricerca sono state selezionate le 77 riviste incluse nella categoria “Dentistry, Oral Surgery, and Medicine” nel database dell'edizione 2010 del Journal Citation Report: Science Edition, una sezione del Web of Science.

Utilizzando lo strumento Cited Reference Search dell'ISI Web of Knowledge, è stato determinato il numero di citazioni di tutti gli articoli pubblicati su quelle riviste dal 1945 al giugno 2012.

Dopo aver individuato i 100 articoli più citati , da ognuno di essi sono state raccolte le seguenti informazioni: nomi e numero degli autori, rivista, anno di pubblicazione, tipo di studio, disegno metodologico e area di ricerca.

Le riviste con il maggior numero di articoli citati sono risultate il Journal of Clinical Periodontology (20 articoli), il Journal of Periodontology (18 articoli) e il Journal of Dental Research (16 articoli).

Il numero di citazioni dei 100 articoli selezionati variava tra 326 e 2.050.

Il decennio con la maggior parte degli articoli pubblicati è stato il 1980–1989 con 26 articoli, seguito dal 1990–1999 con 25 articoli e dal 1970–1979 con 22.

Vi è stata una netta predominanza delle citazioni di pubblicazioni sulla ricerca clinica (66%) rispetto a quelle sulla ricerca di base (34%).

Il tipo di articolo più comune era case series (22%), seguita dalla revisione narrativa/parere di esperti (19%).

L'area di ricerca predominante è stata la parodontologia (43 articoli), seguita a notevole distanza dall'implantologia (11 articoli) e dai restauri adesivi (8 articoli).

L'autore più frequentemente nominato è stato Socransky SS, con 9 dei primi 100 articoli, seguito da Lindhe J con 7.

In conclusione, tra questi articoli vi è una predominanza di studi clinici, in particolare serie di casi e recensioni narrative/pareri di esperti, nonostante il loro basso livello di evidenza.

Il focus degli articoli è stato principalmente su parodontologia e implantologia e la maggior parte è stata pubblicata nelle riviste dentali con il fattore di impatto più alto.

Ricordando che il numero di citazioni che un articolo riceve non riflette necessariamente la qualità della ricerca, il presente studio fornisce alcuni indizi sugli argomenti e sugli autori che contribuiscono ai maggiori progressi dell'odontoiatria.

 Leggi quali sono i 100 articoli più citati

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8003932/

 

 

 

 

 

I 100 articoli più citati in odontoiatria - Ultima modifica: 2022-05-08T16:28:25+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome