Gli insegnanti nelle facoltà di odontoiatria dovrebbero migliorare il proprio approccio all’uso della diga dentale?

Hill riflette sul ruolo didattico rappresentato della diga. Contando che lo standard operativo statunitense, ovviamente, deve rappresentare un esempio da seguire anche nelle scuole italiane, fa riflettere come la diga rivesta il giusto peso in endodonzia, ma sia ancora sottovalutata nella terapia conservativa.

La maggior parte dei dentisti sono istruiti all’uso della diga in gomma durante l’università ma, per quanto riguarda diverse procedure restaurative, sovente c’è disparità tra ciò che viene insegnato e quello che viene praticato in ambito privato. È una credenza comune, seppur non documentata, che solo alcuni dentisti che esercitano abitualmente la professione utilizzino la diga per l’isolamento. Questo studio ha ripetuto un sondaggio, condotto nel 1985 per valutare le attitudini all’uso della diga negli Stati Uniti, per verificare se è necessario un miglioramento nell’approccio attuale degli insegnanti su questa tematica.

Nel studio valutato quattrocento dentisti sono stati scelti a caso da dieci città principali dal punto di vista geografico, utilizzando il sito YellowPages.com. Ad ognuno è stata spedita una lettera di richiesta di partecipazione al sondaggio, che comprendeva una cartolina pre-affrancata e pre-indirizzata, con il sondaggio sul retro. La popolazione target, gli odontoiatri generici, ha restituito 164 sondaggi compilati, il 41% del totale. Le loro risposte possono essere riassunte come segue: il 71% di questi fa amalgami, di cui il 53 % non usa mai la diga, mentre il 12% la usa sempre; il 100% di questi fa restauri diretti dei settori anteriori in composito, di cui il 45% non usa mai la diga, mentre il 17% la usa sempre; il 98% fa restauri diretti dei settori posteriori in composito, il 39% dei quali non usa mai la diga ed il 18% la usa sempre; e il 78% di questi esegue procedure di endodonzia, di cui l’11% non usa mai la diga, mentre il 58% la usa sempre.

Pubblicità

La maggior parte (74%) ha ritenuto che la propria formazione universitaria sulla diga fosse adeguata; il 42% crede che il suo uso abbia un effetto sulla qualità dell’odontoiatria restaurativa. Le ragioni più comuni per escludere l’uso della diga sono state: disagio (40%); inutilità (28%); altre (12 %); rifiuto da parte del paziente (11%); infine, il tempo (9%). Nessun intervistato ha indicato il costo come un motivo per non usare la diga. Questo studio indica che molti odontoiatri generici negli Stati Uniti continuano ad ignorare la diga di gomma per molte procedure restaurativa ed alcune procedure endodontiche. Questo suggerisce che i tutor abbiano bisogno di cercare nuove strategie per ridurre la discrepanza tra ciò che viene insegnato e la prassi generale in odontoiatria.

Fonte:

J Dent Educ. 2008 Oct;72(10):1177-81.

Do dental educators need to improve their approach to teaching rubber dam use?

Hill EE, Rubel BS.

Gli insegnanti nelle facoltà di odontoiatria dovrebbero migliorare il proprio approccio all’uso della diga dentale? - Ultima modifica: 2015-03-03T13:44:36+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome