ENPAM vende il proprio patrimonio immobiliare per 842 milioni

L’Ente di Previdenza dei Medici e degli Odontoiatri (ENPAM) ha accettato l’offerta del gestore statunitense Apollo Global Management, che ha acquistato gli immobili dell’Ente per 842 milioni di euro, con una plusvalenza sul valore di mercato di 156 milioni.

Sul sito ENPAM si legge che la conclusione dell’operazione di vendita, iniziata nel 2019 e denominata «Project Dream», rappresenta il coronamento di una strategia che ha puntato a dismettere la proprietà diretta di immobili, sempre meno conveniente per un ente previdenziale. In questo modo, tra i vari costi di gestione e tassazione, sarà possibile un risparmio di 40 milioni di euro all’anno.

Pubblicità

«In linea con l’obiettivo primario dell’ENPAM, che è quello di mettere efficacemente a reddito il patrimonio per pagare le pensioni agli iscritti, abbiamo deciso di dismettere gli immobili di diretto possesso per reimpiegare le risorse ricavate in investimenti più redditizi e diversificati» commenta il Presidente ENPAM, Alberto Oliveti.

«Ricordiamo che nel giro di un paio d’anni toccheremo l’apice dei pensionamenti e il saldo tra contributi incassati e pensioni pagate si assottiglierà» aggiunge Oliveti. «Grazie a quest’operazione guardiamo al futuro con tranquillità ancora maggiore, potendo contare su un patrimonio che offrirà riserve adeguate e rendimenti tali da garantire il rispetto degli impegni presi nei confronti degli iscritti.»

ENPAM vende il proprio patrimonio immobiliare per 842 milioni - Ultima modifica: 2021-06-07T06:59:30+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome