Il 96% delle domande di esonero contributivo presentate da medici e odontoiatri liberi professionisti che nel 2020 hanno subito un calo del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33% rispetto al 2019, sono state ammesse, per un totale di 23.891 richieste.

È quanto comunicato dall’Ente nazionale di previdenza ed assistenza dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Enpam).

Nei giorni scorsi sono infatti state inviate le comunicazioni ufficiali, per informare i titolari delle domande ammesse, con un prospetto personalizzato per indicare quale parte di contributi verrà coperta dall’intervento statale.

Pubblicità

In ogni modo, si legge sul sito dell’Enpam, «sulle domande ammesse dalla Fondazione, l’ultima parola spetterà allo Stato, che eroga la misura di sostegno. Sempre da Roma si attende un decreto ministeriale sull’effettivo importo che verrà messo a disposizione per ciascun professionista che risulterà beneficiario dell’esonero contributivo».

Enpam: 96% di domande di esonero contributivo ammesse - Ultima modifica: 2021-12-15T06:56:52+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome